Cronaca

Catania sempre più “controllata”: chiusi 4 locali della movida

drink catania
Immagine di repertorio.
Controlli sempre più numerosi e stringenti da parte della Polizia Municipale: ancora sanzioni per locali del centro, e non solo, aperti oltre orario consentito.

Nonostante le numerose pesanti sanzioni delle scorse settimane, tra sabato e domenica notte altri quattro esercizi commerciali, ubicati in Via Montesano, Piazza Pardo e Via Gemmellaro, sono stati multati perché ai controlli della Polizia Municipale risultavano aperti e in pieno esercizio ben oltre l’orario consentito. Ai quattro esercenti è stata applicata la sanzione pecuniaria di 400,00 euro e la chiusura immediata dell’attività per 5 giorni.

Durante il fine settimana la Polizia Municipale ha effettuato diversi servizi di controllo della movida del centro storico per verificare il rispetto dell’ordinanza del Sindaco Salvo Pogliese che impone, tra i vari obblighi, la cessazione delle esecuzioni musicali alle ore 24:00 e la cessazione dell’attività alle ore 02:00.

Catania live: i controlli di venerdì

Nel pomeriggio di venerdì, invece, la Polizia Municipale al comando di Stefano Sorbino ha provveduto a sanzionare e disporre la chiusura per cinque giorni di due esercizi commerciali in Via S. Gaetano alla Grotta e in Via del Toscano in quanto, durante i controlli delle pattuglie annonarie, i rispettivi titolari svolgevano la loro attività senza indossare dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti).

E ancora, solo nell’ultima settimana, pattuglie della Polizia Commerciale impegnate nei servizi di controllo di area stradale, hanno controllato oltre 200 esercizi commerciali e 350 persone, tra operatori commerciali e avventori, elevando 18 verbali amministrativi, con relativi sequestri della merce, sia per mancanza di autorizzazione amministrativa alla vendita e sia per assenza dei requisiti professionali nonché, in alcuni casi, occupazione abusiva di suolo pubblico. Sono state sanzionate anche tre persone che, durante i controlli, sono risultati prive di dispositivi di protezione individuale.

Le sanzioni amministrative, per un importo totale di oltre 18 mila euro sono state elevate nelle seguenti zone della città: Via Antoniotto Usodimare, Via Sebastiano Catania, Via Leopoldo Nobili, Via Ugo La Malfa, Via Crispi e Piazza Bovio.

Questi controlli su direttiva del sindaco Salvo Pogliese e dell’assessore alla polizia Municipale Alessandro Porto proseguiranno anche nei prossimi giorni.