Catania

Metro Catania, novità sulla fermata Aeroporto: la Regione finanzierà i lavori

Immagine di repertorio.
Sarà la Regione Siciliana a finanziare l'ultimo tratto della metropolitana di Catania. Si tratta della fermata Fontanarossa, che collegherà l'aeroporto al centro urbano.

Sarà la Regione Siciliana a finanziare l’ultimo tratto della metropolitana di Catania, quello che condurrà fino all’aeroporto Fontanarossa. Si tratterà di un progetto da quasi mezzo miliardo di euro, che avrà un grande impatto sulla mobilità etnea e sull’economia, specialmente in ambito turistico.

Il progetto ha come obiettivo il completamento della tratta metropolitana della Ferrovia Circumetnea di Catania, tra piazza Stesicoro e l’aeroporto di Fontanarossa. I lavori riguardano un percorso lungo 6,8 chilometri interamente in galleria e prevedono la realizzazione di otto nuove stazioni ferroviarie: San Domenico, Vittorio Emanuele, Palestro, San Leone, Verrazzano, Librino, Santa Maria Goretti, Aeroporto.

A oggi sono stati aperti i cantieri del primo lotto Stesicoro-Palestro, lungo 2.2 chilometri, per un importo di 90 milioni di euro. I lavori, in corso, saranno completati entro il 2022: finora sono stati realizzati oltre mille e duecento metri di galleria. La gara per l’affidamento del secondo lotto è attualmente in corso. I nuovi cantieri saranno avviati a fine 2020, al termine dello scavo del tunnel fino a Palestro, e prevedono la realizzazione della linea ferrata e di tutte le stazioni del percorso in galleria verso lo scalo etneo.