Università di Catania

UNICT – Riaprono le biblioteche e ricominciano i tirocini di presenza

L'Ateneo catanese riparte gradualmente dopo il lungo periodo di lockdown: novità in merito ai servizi biblioteca, ai tirocini e agli esami scritti. Lauree ed esami di profitto ancora in modalità telematica.

L’Università di Catania esce gradualmente dalla stasi da lockdown e annuncia che, a partire dal 3 giugno, saranno nuovamente attivi:

  • i servizi biblioteca, aperti a tutti gli studenti, per il prestito e la riconsegna dei libri;
  • i tirocini pre e post laurea, che laddove ci siano le condizioni si sicurezza, potranno essere svolti anche il presenza. Eccezion fatta per l’area medica che usufruirà ancora della modalità a distanza;
  • gli esami scritti potranno essere sostenuti a distanza, attraverso opportune piattaforme telematiche.

Le sessioni di laurea e gli esami di profitto continueranno ad essere svolti a distanza sottoscrivendo un “patto d’onore” con gli studenti, improntato alla lealtà e al senso di responsabilità. Tuttavia, se i dati sull’andamento epidemiologico lo consentiranno, potranno esserci ulteriori allentamenti sulle restrizioni per le lauree già dal mese di luglio: “Ci piacerebbe avviare il nuovo anno accademico in presenza – conclude il Rettore – ma siamo pronti ad affrontare qualsiasi scenario”.

 UNICT – Si riparte con alcuni servizi per gli studenti: il videomessaggio del Rettore

Rimani aggiornato