Cronaca

Coronavirus in Sicilia, un altro decesso a Troina: resta “zona rossa”

Salgono a 157 i pazienti contagiati, mentre si attendono i risultati di un'altra decina di tamponi.

Diventano tre i pazienti dell’Oasi di Troina stroncati dal Coronavirus. Nell’attesa dell’arrivo dei risultati di una decina di tamponi, sono 157 i casi totali accertati, tra i pazienti e gli operatori sanitaria. La vittima è una donna disabile, cinquantenne, originaria della provincia di Catania. Il decesso è avvenuto all’Umberto I di Enna.

Sono otto i pazienti ricoverati che hanno contratto il virus nell’Oasi. Tra di loro si trova il presidente della struttura, padre Silvio Rotondo, e Michelangelo Condorelli, che ricopre il ruolo di direttore sanitaria. Anche se il virus non si è fortunatamente propagato in città, Troina resta zona rossa. Continua anche l’isolamento domiciliare del sindaco, Fabio Venezia, anch’esso contagiato.

L’Oasi, dove da Roma è stato inviato il personale medico militare, ha comunicato l’apertura di un bando per il reclutamento di personale sanitario. Saranno selezionati dirigenti medici e specializzandi, infermieri e operatori socio sanitari.

Rimani aggiornato