Attualità

Coronavirus in Sicilia, Razza: “Entro aprile 3000 nuovi posti letto”

ospedale
Immagine di repertorio.
Lassessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza ha evidenziato alcune particolari disposizioni che permetteranno di fronteggiare al meglio l'emergenza sanitaria in atto. Entro il 20 aprile, saranno disponibili circa 2800 posti per i pazienti affetti da Covid-19.

Ruggero Razza, assessore alla Salute della Regione Siciliana, nel corso di una diretta Facebook, ha chiarito alcuni punti fondamentali in merito al piano d’emergenza attuato dal governo per il contrasto del Covid-19: “Ad oggi la Sicilia è pronta alla gestione di 213 posti in terapia intensiva, 67 dei quali al momento occupati. Dalle prossime settimane questo piano si estenderà fino a 587 posti”

Da un numero di partenza di appena 800 posti letto, per i pazienti affetti da Coronavirus, ne saranno disponibili, ad oggi, 2798 posti: 194 ad Agrigento, 155 a Caltanissetta, 692 a Catania, 150 ad Enna, 458 a Messina, 674 a Palermo, 179 a Ragusa, 160 a Siracusa e 145 a Trapani.

Queste particolari disposizioni, secondo l’assessore, permetteranno di gestire al meglio l’emergenza per ogni provincia siciliana con la possibilità di raddoppiare i posti disponibili in terapia intensiva. Secondo le previsioni dello stesso si avranno: 23 posti letto ad Agrigento, 36 a Caltanissetta, 128 a Catania, 22 ad Enna, 111 a Messina, 162 a Palermo, 40 a Ragusa, 30 a Siracusa, 35 a Trapani.

Le disposizioni sono da attuarsi entro il 20 aprile.

Università di Catania