Catania

Coronavirus: raccolta fondi per il Vittorio Emanuele di Catania e l’Umberto I di Enna

Non si arresta l'emergenza Coronavirus: arriva un altra raccolta fondi per le strutture sanitarie siciliane.

Sulla scia dell’iniziativa lanciata da Chiara Ferragni e da Fedez per l’attivazione di una nuova terapia intensiva presso l’ospedale San Raffaele di Milano, sono moltissime le iniziative di raccolta fondi avviate a sostegno delle strutture sanitarie in Italia.

Anche in Sicilia sono state lanciate iniziative di questo tipo. La prima raccolta fondi è stata istituita nei giorni scorsi per l’Ospedale Cannizzaro di Catania, al fine di rafforzarne i reparti di terapia intensiva che risultano sovraccarichi. La seconda invece è stata istituita a sostegno del Policlinico, al fine di potenziare e ampliare tutte le risorse utili a fronteggiare l’emergenza.

Ne arriva adesso una terza a favore dell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania e dell’ospedale Umberto I di Enna. “In particolare – si legge sulla piattaforma per la raccolta – relativamente alla città di Catania si fa riferimento alla struttura chiusa proprio qualche mese fa e la cui riattivazione e il ripristino di alcuni reparti risulterebbe ideale per poter trasferire i malati di coronavirus qualora la situazione dovesse peggiorare”.

È possibile contribuire attraverso la piattaforma gofundme.


Coronavirus a Catania: raccolta fondi anche per il Policlinico
Coronavirus a Catania: raccolta fondi per l’Ospedale Cannizzaro