Altro

Coronavirus, Rugani positivo: Juve e Inter in quarantena

Anche in Serie A c'è un giocatore positivo al Coronavirus: Daniele Rugani della Juventus.

Nei giorni scorsi si era tanto dibattuto se sospendere o meno il campionato, e una delle ragioni per cui si era deciso per lo stop, era per le possibili ricadute sui giocatori che erano sottoposti a spostamenti per poter giocare e quindi essere esposti più facilmente al contagio.

Finora non si era però registrato nessun caso, almeno fino a ieri, quando la Juventus sul proprio sito ufficiale ha comunicato la positività al tampone di un suo tesserato. Si tratta del giovane difensore toscano Daniele Rugani.

Al momento, il giocatore non presenta nessun sintomo, ma è stato messo in quarantena a casa e sono stati bloccati pure gli allenamenti della squadra, che nonostante la sospensione del campionato si allenava in vista della prossima partita da disputare, valevole per la Champions League, ma che a questo punto verrà sicuramente rinviata e costringerà l’Uefa a prendere seriamente in considerazione l’idea di sospendere le coppe.

La notizia è stata confermata anche dal profilo Twitter dello stesso giocatore, che a tal proposito ha scritto: “Avrete letto la notizia e per questo ci tengo a tranquillizzare tutti coloro che si stanno preoccupando per me, sto bene. Invito tutti a rispettare le regole, perché questo virus non fa distinzioni! Facciamolo per noi stessi, per i nostri cari e per chi ci circonda. Grazie“.

In seguito a questa positività, è stata messa in quarantena anche l’Inter perché, anche se il calciatore positivo non aveva disputato nemmeno un minuto in campo, domenica scorsa si era trovata a contatto con il giocatore e la Juventus.