Altro

Concorso Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: 300 posti disponibili

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione di 300 risorse, che saranno inserite in organico.

Sono in arrivo nuovi concorsi presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che metteranno a bando 300 posti per incrementare l’organico. Lo scopo è quello di poter contare su una maggiore forza lavoro, volta al contrasto dell’evasione fiscale nel Paese. Il Governo, per riuscire nell’intento, ha, infatti, stanziato cento milioni di euro, che andranno a coprire anche le future assunzioni presso l’Agenzia delle Entrate.

Come previsto dal decreto, l’Agenzia delle Dogane potrà bandire per il prossimo anno 300 posti da distribuire in 200 posizioni per l’area II, terza fascia di retribuzione, e 100 posizioni da funzionari.

Nell’ambito della lotta all’evasione e del potenziamento delle agenzie fiscali, anche l’Agenzia dell’Entrate potrà bandire un concorso per 500 posti, per un totale di 800 risorse in più entro il prossimo anno. Intanto l’Agenzia delle Entrate, a partire dal 1° luglio, avvierà 120 tirocini, retribuiti con uno stipendio pari a 19mila euro lordi l’anno.

I tirocinanti, alla fine del periodo, dovranno sostenere un esame, che, se superato, prevederà l’assunzione dei candidati a tempo indeterminato con una maggiore retribuzione. I principali compiti saranno quello di controllo e di contrasto all’uso delle false partite Iva.