Cronaca

Aggressione nel catanese: ferisce il padre e colpisce la madre con un cacciavite

24enne tenta di uccidere i genitori: la madre, colpita con un cacciavite alla testa, è in gravi condizioni.

A San Michele di Ganzaria, un uomo ha tentato di uccidere prima con un fendente il padre, 65 anni, poi con un cacciavite alla tempia la madre, 57 anni. La donna è ora ricoverata all’ospedale Cannizzaro in gravi condizioni. Il figlio 24enne, è l’autore del folle gesto, adesso arrestato e imputato per tentato omicidio.

Il giovane si era barricato nella sua abitazione di via Elio Lambertino, e solo dopo una mediazione con i militari si è arreso e ha permesso il soccorso dei genitori. L’intervento del pronto soccorso ha potuto medicare il padre, che ha subito un trauma cranico e varie ferite alla testa, con una prognosi di 30 giorni. La donna lotta invece tra la vita e la morte.

Gli specialisti della sezione investigazioni scientifiche sequestrando il coltello ed il cacciavite utilizzati, mentre l’arrestato si trova recluso nel carcere di Caltagirone.