News

Gli animali domestici si potranno seppellire nei cimiteri: via libera dalla Regione

Immagine di repertorio.
Con l'approvazione di un emendamento, il parlamento regionale ha dato il via libera alla sepoltura degli animali domestici nei cimiteri.

Se ne discuteva da tempo, cioè di dedicare delle aree cimiteriali alla sepoltura dei nostri amici a quattro zampe, ma adesso grazie ad un emendamento presentato dalla deputata regionale Giusy Savarino, e che è stato approvato dall’Ars, sarà finalmente possibile effettuare.

A dare il via libera il voto favorevole all’emendamento da parte dei deputati siciliani, col testo che è contenuto nella nuova legge in materia di polizia mortuaria, che regolamenta la materia cimiteriale e l’attività funeraria, approvata in assemblea negli scorsi giorni.

Non sono chiare ancora le modalità con cui questo avverrà e come si dovranno adeguare i cimiteri attuali alle nuove normative. Molto probabilmente verranno individuate delle aree all’interno delle attuali strutture che saranno dedicate agli animali domestici, e qui, sarà possibile effettuare la sepoltura.

Non sono chiari nemmeno i costi e come verranno divisi, se cioè ci saranno dei finanziamenti regionali per adeguare le esistenti strutture, oppure se queste spese e nuovi oneri di costruzione saranno a carico dei comuni, che dovranno quindi provvedere ad adeguare i cimiteri contando sulle proprie casse.

Tuttavia, sicuramente si tratta di un passo avanti, dal considerare cani e gatti come rifiuti speciali e che come tali vengono attualmente trattati per lo smaltimento delle carcasse, ad avere una adeguata e degna sepoltura. “Ho pensato che questa importante legge di riforma del settore non potesse non disciplinare anche la sepoltura degli animali – ha dichiarato la deputata Giusy Savarino -. Un provvedimento giusto e degno del legame che si crea con i nostri amici a 4 zampe: loro fanno parte delle nostre famiglie e vanno trattati con rispetto, anche nel momento del decesso“.

Da TWITTER

Coronavirus, il Ministro Azzolina: "No a viaggi di istruzione in Italia e all'estero" https://www.liveuniversity.it/2020/02/23/coronavirus-stop-gite-italia-estero/

"Striscia la Notizia" a Catania: appello per trovare casa ai randagi del San Marco https://catania.liveuniversity.it/2020/02/21/striscia-la-notizia-catania-san-marco-randagi/ di @liveunict

Load More...