Catania

Raddoppio ferroviario Catania-Palermo: accelerano i lavori

Accelerano i lavori per il raddoppio ferroviario Catania-Palermo: gli ultimi aggiornamenti da parte della Regione Sicilia.

“Conseguiamo un importante passo in avanti nell’ambito dell’iter di realizzazione del raddoppio ferroviario fra Palermo e Catania – ha dichiarato il presidente della Regione Nello Musumeci – . È stato, infatti, formalmente trasmesso da Rete ferroviaria italiana al Consiglio superiore dei Lavori pubblici, per l’approvazione, il progetto del secondo e del terzo lotto di questa grande opera, ovvero le tratte Catenanuova-Dittaino e Dittaino-Enna. Quando ci siamo insediati non avevamo trovato nulla, oggi possiamo, invece, dire che stiamo accelerando su lavori dal valore complessivo di oltre 800 milioni di euro”.

“Così come avevamo promesso – aggiunge l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – grazie all’accelerazione impressa all’opera dal governo Musumeci in costante raccordo con Rfi, abbiamo inviato a Roma due progetti di straordinaria valenza per la Sicilia. Soltanto il raddoppio Bicocca-Catenanuova, già in costruzione, potrà abbassare i tempi di percorrenza della Palermo-Catania di oltre 10 minuti. La nostra attenzione – è adesso già rivolta ai lotti fra Fiumetorto e Montemaggiore, progetti che invieremo al Consiglio superiore dei Lavori pubblici fra febbraio e marzo”.