Altro

Sciopero aereo Volotea: voli a rischio anche per AirItaly

Sciopero aereo Volotea in arrivo per questo primo mese del 2020. Previsti disagi per i viaggiatori anche di AirItaly e Easyjet.

Un nuovo sciopero aereo dà il benvenuto al 2020: martedì 14 gennaio il personale delle compagnie Volotea, AirItaly, Easyjet e anche Alitalia aderiranno allo stop. Previsti non pochi disagi per i viaggiatori che hanno in programma un volo in questa data.

Orari e compagnie aderenti allo sciopero

Ad incrociare le braccia sarà il personale navigante di Alitalia. Si tratta di uno sciopero di 4 ore (10.00-14.00) che andrà a coinvolgere piloti e assistenti di volo dell’intero gruppo. Il personale navigante tecnico di Alitalia, invece, si fermerà per tutta la giornata, ovvero 24 ore.

Contemporaneamente rimarrà a terra anche il personale di cabina di EasyJet e Volotea. Sempre per 4 ore (10.00-14.00) incroceranno le braccia i dipendenti delle compagnie aeree Ernest Airlines, AlbaStar e Blue Air.

Situazione non dissimile per il personale navigante di Air Italy, che sciopererà per 24 ore, compreso il personale quello distaccato operante presso Tajaran Jet e Bulgarian Air. All’interno dello scalo aeroportuale di Olbia, dove la compagnia aerea italiana ha sede, incroceranno tutti i dipendenti, mentre a Milano Malpensa sciopererà il personale di terra per 4 ore (14.00-18.00).

Sarà lo sciopero aereo Volotea e AirItaly però a creare più disagi per i viaggiatori. Si attendono infatti non pochi ritardi e non si escludono cancellazioni. Tuttavia, al momento Volotea non ha dato comunicazioni ufficiali al riguardo. Date le circostanze ci potrebbero essere variazioni nel normale svolgimento delle operazioni, pertanto anche i voli non direttamente interessati dallo sciopero potrebbero subire ritardi.

Tuttavia, presumibilmente, come di consueto Volotea  informerà i passeggeri direttamente coinvolti attraverso e-mail ed SMS, utilizzando i dati di contatto forniti in fase di prenotazione.

Sciopero controllori di volo ENAV

Nella stessa data è previsto anche uno sciopero di 24 ore dei controlli di volo. Diversi sono i sindacati che aderiranno alla protesta  e nei singoli scali aeroportuali si svolgeranno contemporaneamente delle agitazioni di durata variabile da 4 a 8 ore in base al sindacato promotore.