Altro

Concorsi docenti 2019: tutti i bandi attesi

classe vuota
Concorsi docenti 2019: slittano a inizio 2020 i concorsi scuola più attesi dai futuri docenti. Si attendono tre bandi di concorso: tutte le informazioni.

Concorsi docenti 2019


Concorsi docenti 2019: erano attesi per la fine di quest’anno, ma la pubblicazione slitterà all’inizio del 2020. Sembra che non debbano esserci più intoppi però: il decreto scuola è stato approvato alla Camera e adesso attende solo l’approvazione definitiva in Senato. Nel frattempo, però, gli aspiranti docenti fremono e, dunque, ecco tutte le informazioni sui 3 concorsi scuola attesi per il prossimo anno.

Concorso scuola straordinario

Tra i concorsi docenti 2019 più attesi, c’è sicuramente quello straordinario della scuola secondaria di I e di II grado. Sarà, tra l’altro, il primo a uscire in ordine cronologico. Si tratta del concorso riservato, in particolare, a tutti coloro che possiedono tre annualità di servizio. Per coloro, invece, che vogliono tentare anche di accaparrarsi i posti per il sostegno, sarà necessario essere in possesso di una specifica specializzazione per il ruolo che si andrà a ricoprire.


Info sui requisiti e prove concorso scuola straordinario


Per quanto riguarda le prove, questa sarà un test a risposta multipla computer based. Una volta superato (è necessario ottenere un punteggio di 7 su 10), si dovrà attendere la graduatoria. Per tutti gli aspiranti docenti, inizierà quindi un periodo di prova, al termine del quale dovrà essere superata un’ulteriore verifica orale.

Concorsi docenti 2019: i bandi scuola ordinari

Concorso ordinario infanzia e primaria: è il primo dei concorsi ordinari attesi. Per accedere, sarà necessario avere il titolo di studio richiesto: laurea in Scienze della formazione ( o diploma magistrale con valore abilitativo o diploma sperimentale a indirizzo linguistico) senza l’obbligo dei 24 cfu in discipline antropo-psico-pedagogiche. Anche in questo caso, come per tutti i concorsi docenti 2019, sarà necessario essere in possesso della specializzazione per il sostegno, qualora si voglia concorrere anche per quei posti.

Concorso ordinario secondaria prima e secondo grado: i posti a disposizione per questo concorso saranno ben 24mila. Potranno partecipare tutti coloro che sono in possesso di una abilitazione specifica sulla classe di concorso; tutti coloro che possiedono un titolo di laurea magistrale o a ciclo unico + i 24 cfu in discipline antropo-psico-pedagogiche. In prima battuta, anche i docenti con laurea + tre annualità di servizio potevano partecipare al concorso, ma questo requisito è stato successivamente cancellato dal decreto. Per quanto riguarda le prove dei concorsi ordinari si attendono ancora ulteriori delucidazioni in merito.