News

Caro voli, approvate tariffe sociali per studenti, diversamente abili e lavoratori

voli alitalia
Novità in arrivo per chi desidera raggiungere o lasciare la Sicilia senza spendere troppo. Viene approvato in commissione un emendamento che prevede sconti con Isee per studenti e non solo.

I biglietti eccessivamente costosi da acquistare per raggiungere le città siciliane (o per lasciarle) sono da tempo motivo di dibattiti e critiche. In prossimità delle feste, poi,  il problema non può che riguardare un numero ancor più consistente di viaggiatori. Sembrerebbe, tuttavia, che nelle scorse ore qualcosa si sia finalmente mosso nel governo e alcuni esponenti abbiano voluto mobilitarsi per ridurre tali disagi.

“È stato appena approvato l’emendamento a mia firma sulle tariffe sociali per gli sconti sui voli da e per Catania e Palermo – ha comunicato la senatrice Barbara Floridia-. Uno sconto del 30% sul costo del biglietto per studenti, diversamente abili e lavoratori”.

Dunque, secondo quanto riportato dall’onorevole, avrebbe riscosso pareri favorevoli in Commissione la misura (frutto del lavoro di squadra voluto da Giancarlo Cancelleri e Luciano Cantone)  volta a far spostare i cittadini a costi quasi dimezzati. Ma la misura riguarderà davvero tutti? Sembrerebbe di no.

Si tenterebbe, infatti, di migliorare la situazione con sconti riservati solo a chi possiede un Isee basso. L’idea, tuttavia, sembrerebbe destinata a scatenare perplessità e contrasti in quanto molti sostengono che le agevolazioni dovrebbero riguardare tutti e che, comunque, un cittadino con basso reddito non potrebbe permettersi di volare neanche a basso costo.

Si ricorda anche che il piano Cancelleri aveva, inizialmente, previsto un aumento di 34 tratte, poi sostituito da quello di soli 500 posti sui voli: una misura, questa, circoscritta al solo periodo natalizio ed, a quanto pare, incapace di abbassare i prezzi dei biglietti.

Nelle scorse ore, poi , il governo regionale avrebbe espresso anche la volontà di stanziare 20 mila euro per fare in modo che gli studenti siciliani ritornino a casa per le festività viaggiando con 8 otto autobus a prezzi convenienti.