News

Natale 2019 in Sicilia, la Regione stanzia 2 milioni: tutti i luoghi finanziati

La Regione Siciliana ha reso noto un calendario ricco di eventi e di luoghi da visitare durante il Natale 2019 in Sicilia. Il progetto si inserisce in una più ampia idea di destagionalizzazione dell'offerta turistica sull'Isola.

Per il Natale 2019 la Regione Siciliana si è prefissata lo scopo di rendere la Sicilia una meta appetibile per i turisti, anche se in una stagione dell’anno generalmente lontana dai grandi flussi di visitatori. Destagionalizzazione: è questa la parola d’ordine, che punta a scardinare il turismo sull’Isola così come lo conosciamo, rendendolo una valida alternativa anche in inverno. A tal scopo sono stati, quindi, programmati una serie di eventi in tutta la Sicilia, che per tutto il mese di dicembre intratterranno visitatori e cittadini su tutto il territorio isolano.

“Decentramento, destagionalizzazione, programmazione di qualità: sono queste le lungimiranti linee direttrici, i criteri irrinunciabili in base ai quali l’Assessorato, che ho l’onore di guidare, valuta a quali manifestazioni assegnare contributi e sostegno. Ai medesimi dettami– ha dichiarato Manlio Messina, assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo – rispondono ovviamente anche gli eventi che saranno in programma nel mese di dicembre prima e durante le festività natalizie”.

I finanziamenti di circa 2 milioni di euro, nell’ambito di un progetto di valorizzazione del territorio, permetteranno l’apertura di numerose location nel mese di  dicembre, offrendo una notevole varietà di eventi e luoghi da visitare a quanti sceglieranno di trascorre questo Natale in Sicilia.

Tra le location più note si trovano: Cantieri Culturali della Zisa, Castello della Zisa, Teatro Garibaldi, Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, Auditorium SS. Salvatore, Teatro Bellini, Palazzo Branciforte, Porto Sant’Erasmo, Teatro Montevergini, Palazzo Sant’Elia, Santa Caterina, Oratorio di Santa Cita, Teatro Santa Cecilia, Museo Riso, Palazzo Abatellis, Parco Villa Pantelleria, Oratorio dei Bianchi, Santa Maria dell’Ammiraglio, La Martorana, Chiesa della Concezione, Biblioteca Regionale Santa Maria in Valverde, Palazzo Mirto, Palazzina Cinese, Teatro Al Massimo, Villa Castelnuovo, Teatro Cicero, Museo Archeologico di Agrigento, Teatro Pirandello, Teatro Vittorio Emanuele di Noto, Parco archeologico di Segesta, Tonnara di Favignana, Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Parco Horcynus Orca, Torre degli Inglesi, Teatro Massimo Bellini, Teatro Scammacca, Museo Diocesano, Teatro Sangiorgi, Basilica San Sebastiano, Basilica San Giacomo, Castello Ursino, Duomo di Siracusa, Teatro antico di Taormina, Parco di Naxos, San Mattia dei Crociferi, Real Fonderia della Cala, Real Cantina Borbonica, Santuario Altavilla M., Chiesa Madre Ciminna, Chiesa Badia di S. Agata, Chiesa SS. Crocifisso Via Gargallo, Convento San Francesco, Chiesa Cavalieri di Malta, Oratorio Congregazione dei Filippini, Palazzo Platamone, Chiesa S. Nicolò l’Arena, Piazza Duomo di Catania, Chiesa di Sant’Agostino a Corleone.

Numerosi anche gli enti e le associazioni culturali che hanno desiderato mettersi in gioco e offrire il proprio contributo al progetto. Tra questi: Fondazione Teatro Massimo, European Alternatives, Teatro Biondo Stabile di Palermo, Fondazione Orestiadi, Fondazione S. Elia, A.C. Ignazio Florio, Le Vie dei Tesori, A.C. Kleis, E.A.R. Teatro Vittorio Emanuele di Messina, E.A. R. Teatro V. Bellini di Catania, Taormina Arte, Brass Group, Officine Culturali, Fondazione Teatro Pirandello, Coro Lirico Siciliano, Istituto Nazionale del Dramma Antico, Fondazione Horcynus Orca, Rete Latitudini, Compagnia Mana Chunma, Camerata Polifonica Siciliana, la Coccinella, Città Teatro, A.C. Musicale etnea, Teatro Stabile di Catania, Festival di Pasqua, ECU Accademia, Palermo Classica, Fondazione Erice Arte, Teatro Al Massimo, A.C. Alessandro Scarlatti, A.C. San Calogero, AC Altroquanto, AC Artemisia, Teatro Comunale, Giardini Naxos, ASAC A.C. Arte Viva, A.C. Babel Agricantus, A.C. Art’European Fondazione Teatro Garibaldi di Modica, Teatro Libero Palermo, Canto del Marrobbio, ACSD Maria Taglioni, A.C. Progetti Eventi, A.C. Teatrale Nuova Palermo, Ac Quintosol, Teatro dei Due Mari, Sicilia Arte spettacoli, A.C. Il Dente dell’Epistrofeo, A.C. Dietro Le Quinte, Pro loco Sciacca Terme, A.C. Ruina.

Il Natale 2019 in Sicilia, quindi, si mostra ricco di eventi e occasioni per trascorre in modo piacevole e culturale le festività natalizie. Tra concerti, mostre, musei e siti storici fruibili, quindi, non mancheranno certamente le cose da fare.