News

Si addormenta sul materassino e lo ritrovano 9 ore dopo in Sicilia

Un ragazzo che passava la giornata a mare si è appisolato sul materassino che è stato portato alla deriva dalla corrente, finendo per ritrovarsi in Sicilia.

Si è conclusa bene la vicenda di un giovane ventottenne in Calabria. Il ragazzo si trovava a mare a Scilla e, mentre si lasciava cullare dall’acqua del mare si è addormentato sul materassino.

Tuttavia, le correnti lo hanno trascinato lontano dallo stabilimento di Scilla da cui si era tuffato in mare al tramonto. L’allarme è stato lanciato da un amico che non l’ha visto rientrare dal mare. Sono così iniziate le ricerche della Capitaneria di Porto in mare, oltre a quelle via terra e alla mobilitazione di un elicottero per le ricerche dall’alto.

Alla fine, a notte inoltrata e dopo 9 ore di ricerca, il giovane reggino è stato rintracciato nei pressi dello Stretto di Messina, a circa due miglia di distanza da Scilla ancora sul suo materassino. Dopo aver ricevuto i soccorsi del 118, il ragazzo è stato poi riaccompagnato a casa.

Da TWITTER

Potremmo definire le Biblioteche riunite “la Cappella Sistina del sapere”.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Al centro del Chiostro di Levante è incastonato uno spettacolare “Caffeaos”, cioè “CoffeeHouse”, dove i monaci prendevano il caffè.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

I primi passi dentro il Monastero sono accompagnati da uno scalone d’onore: bianco e accogliente, con un’architettura e geometrie impressionanti.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Load More...