Meteo

Meteo Sicilia, caldo senza fine: fino a quando è previsto il picco

La settimana più "calda" dell'anno si avvicina e saranno in molti a concedersi una vacanza in questo periodo. Le previsioni meteo sulla Sicilia durante Ferragosto.

La settimana di metà agosto è quella in cui la maggior parte degli italiani si prende una vacanza, magari in zone di mare, e per qualche giorno accantona i pensieri legati al lavoro, allo studio e a tutte le altre faccende che fanno parte della quotidiana routine. Determinanti, in questi cinque giorni, le previsioni del meteo: guai, infatti, se le uniche vacanze lunghe possibili durante la bella stagione venissero rovinate dal mal tempo.

Essendo agosto, si tratta comunque di un’eventualità remota. Specie in Sicilia, dove il meteo in estate subisce poche variazioni, con giornate calde e assolate ovunque. A variare, tuttavia, saranno le temperature della settimana. Durante i primi giorni, fino a martedì circa, le temperature si mantengono ancora particolarmente alte, con afa e caldo a dominare in tutta l’Isola. La situazione cambierà proprio dal 14 in poi.

Come riporta il sito web 3b meteo, a partire da metà settimana l’anticiclone africano verrà contrastato dall’alta pressione delle Azzorre, garantendo un generale abbassamento delle temperature e allo stesso tempo giornate di sole in quasi tutta Italia. Niente cali drastici, in quanto le temperature rimarranno sempre sopra la media, ma il caldo sarà più contenuto.

Nel dettaglio, il meteo in Sicilia prevede per lunedì l’ennesima giornata di gran caldo. Si toccheranno picchi di 39-40 gradi, specie nelle zone interne, con afa anche sulle coste, venti deboli e mari calmi. Picchi di caldo sulle province di Ragusa e Caltanissetta, con i capoluoghi che raggiungeranno rispettivamente i 38 e i 37 gradi durante la giornata.

La situazione rimane pressoché immutata per martedì, quando le previsioni meteo per la Sicilia prevedono ancora caldo torrido fino ai 40 gradi nelle zone interne e afa piuttosto elevata. Gradi alti soprattutto a Ragusa e a Catania, dove il termometro oscilla tra i 38 e i 36 gradi.

Le cose inizieranno a cambiare, come anticipato, proprio a partire da mercoledì, quando l’alta pressione delle Azzorre porterà a un locale abbassamento delle temperature. Se si eccettua il ragusano, dove le massime raggiungeranno ancora 37 gradi, nel resto dell’Isola le temperature delle città maggiori non superano i 33 gradi.

L’alta pressione continuerà a mantenere l’abbassamento delle temperature in Sicilia fino all’avvicinarsi del fine settimana. Per giorno 15, previste massime di 33 e 32 gradi solo a Catania e Ragusa, ma in molte zone dell’Isola si scenderà anche sotto i 30, con Enna come capoluogo più freddo, con una massima di 26 gradi. Situazione pressoché identica giorno 16, quando le temperature saranno di nuovo in locale rialzo, ma non si supereranno i 35 gradi di massima.