News

Denuncia shock di due turiste in Sicilia: “Violentate e derubate in un B&B”

maxi operazione polizia
Due giovani turiste in visita nel capoluogo siciliano hanno denunciato una violenza sessuale e il furto dei loro averi nella scorsa notte. Sono in corso gli accertamenti della polizia.

Due turiste di 26 e 27 anni hanno denunciato di essere state derubate e narcotizzate allo scopo di essere violentate nella scorsa notte a Palermo. Le due ragazze, una italiana e una cubana, hanno raccontato alle forze dell’ordine di essere state vittima di furto e violenza sessuale all’interno della struttura ricettiva che le ospita, in corso Butera nel pieno centro di Palermo.

Le giovani turiste suppongono di essere state narcotizzate, in quanto non ricordano nulla della notte precedente, e hanno denunciato l’assenza di alcuni cellulari, computer e di cento euro. Tra le denunce delle ragazze anche quella di essere state violentate, che ha fatto scaturire l’accompagnamento delle giovani in ospedale in modo da effettuare gli accertamenti adeguati.

La polizia sta indagando sulla vicenda, in particolare impiegando la Scientifica per rilevare eventuali tracce estranee nella stanza. Secondo le prime indagini, il furto si sarebbe verificato mentre si attendono conferme sulla presunta violenza sessuale.

Università di Catania