News

Sicilia: cercasi nuove figure professionali per monitorare i ponti

Immagine di repertorio.
La Regione Sicilia punta alla ricerca di figure professionali che possano monitorare ponti, acquedotti e gallerie di competenze delle ex Province. Il termine per l'invio della domanda è stato prorogato al prossimo 22 luglio.

La Regione Sicilia ha stanziato oltre 5 milioni i euro per il monitoraggio dei ponti, viadotti e gallerie che dovrebbero essere di competenza delle ex Province siciliane. L’Assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, ha parlato dell’intervento come di una necessità per aiutare gli enti a far fronte ai compiti istituzionali che non riescono più a sostenere. Al governo regionale spetta dunque l’investimento di risorse per il recupero della viabilità provinciale in abbandono, nonché la messa in sicurezza dei siciliani.

Il piano, dunque, diventa quello di mappare e verificare lo stato di salute delle infrastrutture viarie provinciali, e per farlo nei giorni scorsi è stata avviata una ricerca di 200 figure professionali qualificate, che potranno presentare domanda per il lavoro entro il prossimo 22 luglio.

L’Assessore Falcone parla della necessità di reperire altri 5 milioni che potranno aggiungere altre 200 figure coinvolte alle 200 già previste in un’operazione della Regione che non ha precedenti.

Speciale Test Ammissione