Università di Catania

Le migliori università di Ingegneria in Italia: la classifica Censis 2019/2020

La classifica Censis per l'anno accademico 2019/2020 con le migliori Università italiane di ingegneria industriale e dell'informazione, ordinate per punteggio.

CL’anno accademico 2019/2020 sono state pubblicate le classifiche Censis in cui si valuta la didattica degli atenei statali e non statali d’Italia di ogni gruppo disciplinare. I parametri riguardano principalmente due aspetti: la progressione di carriera dei laureati presso un dato ateneo e i rapporti internazionali.

Le migliori università statali di Ingegneria industriale e dell’informazione

Per quanto riguarda il settore dell’ingegneria industriale e dell’informazione, la classifica delle lauree triennali vede naturalmente le strutture specifiche come i politecnici occupare le zone alte della classifica. In particolare, le tre università statali che hanno totalizzato il punteggio più alto sono: Torino Politecnico, Bergamo e Marche, con il punteggio, rispettivamente, di 103,5, 100,5 e 99,5. Quartultimo posto per Catania, che con un punteggio di 76,5 è davanti ai soli atenei di Napoli Parthenope (75,5), Catanzaro (74,5) e Messina (70).

Le migliori università non statali di Ingegneria industriale e dell’informazione

Sono solo quattro gli atenei inseriti in questa classifica del Censis, dunque è possibile riportare le posizioni di tutti. In quest’ordine: LIUC Cattaneo (110), Bolzano (99,5), Roma Biomedico (96), Enna Kore (71,5).

Le migliori università statali di Ingegneria industriale e dell’informazione (biennali)

Per quanto riguarda le lauree specialistiche, sono molti di più i corsi di laurea tenuti in considerazione dal Censis nell’elaborare la classifica. In particolare, il macro gruppo disciplinare in “Ingegneria industriale e dell’informazione” include i CdL in: ingegneria aerospaziale e astronautica, ingegneria biomedica, ingegneria chimica, ingegneria della sicurezza, ingegneria dell’automazione, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria elettrica, ingegneria elettronica, ingegneria energetica e nucleare, ingegneria gestionale, ingegneria informatica, ingegneria meccanica, ingegneria navale, modellistica matematico-fisica per l’ingegneria, scienza e ingegneria dei materiali.

Cambiano anche le prime tre posizioni rispetto alla classifica precedente. A occupare primo, secondo e terzo posto sono ora Milano Politecnico (104,5), Pavia (100,5) e Trento (100). Catania (77) si piazza 22esima su 26, davanti, in quest’ordine, alle Università del Salento, di Pisa, del Politecnico di Bari e della Federico II di Napoli (70,5).

Le migliori Università non statali di Ingegneria industriale e dell’informazione (biennali)

Solo tre le Università non statali a far parte di questa classifica, da cui viene esclusa l’Università di Enna. Cambia anche l’ordine rispetto alle triennali, con LIUC Cattaneo (99), Roma Biomedico (93,5) e Bolzano (82,0).