Catania

Concorsi truccati all’Università di Catania: fissati gli interrogatori

Si svolgeranno questa settimana gli interrogatori per i dieci indagati dell'Università di Catania per il caso "Università bandita".

Mentre la Procura di Catania fa ricorso contro l’ordinanza del Gip, quest’ultimo ha fissato il calendario degli interrogatori dei dieci docenti indagati per stabilire, per ciascuno, l’eventuale la durata del provvedimento. Gli interrogatori si svolgeranno nelle giornate di giovedì e di venerdì e, tra i primi, a essere sentiti c’è il rettore Basile.


Caos all’Università di Catania: chi sono i docenti sospesi per concorsi truccati


Giovedì 4 luglio, infatti, dalle ore 16 in poi, saranno ascoltati: Giuseppe Barone, direttore in quiescenza del dipartimento di Scienze Politiche, il rettore Francesco Basile, il prorettore Giancarlo Magnagno San Lio, l’ex rettore Giacomo Pignataro e Roberto Pennisi, direttore del dipartimento di Giurisprudenza.

Il giorno successivo, venerdi 5 luglio, toccherà a: Michela Cavallaro, direttore del dipartimento di Economia, Filippo Drago, direttore di Scienze Biomediche, Giovanni Gallo, direttore di Matematica, Carmelo Giovanni Monaco, direttore di Scienze Biologiche, e Giuseppe Sessa, presidente del coordinamento della facoltà di Medicina.


Concorsi truccati non solo Catania: i nomi di tutti i docenti indagati

  “Università bandita”: un convegno fantasma per pagare le spese ai docenti

Concorsi truccati, Basile intercettato: “Università nasce su base cittadina ristretta”

Concorsi truccati all’Università di Catania: “Li dobbiamo schiacciare questi stronzi” [VIDEO]