Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Potenza eliminato, il sogno continua: goal e pagelle [VIDEO]

Termina 1-1 come all'andata: tanto basta al Calcio Catania per passare il turno, contro un Potenza che esce tra gli applausi del Massimino.

Un passaggio del turno al cardiopalma per la squadra rossazzurra, contro un Potenza sfacciato che è venuto a giocarsi la sua partita al Massimino, dopo l’andata del Viviani terminata per 1-1. Gara ricca di intensità ed emozioni quella disputata sul rettangolo verde dell’ex Cibali, con la squadra di mister Raffaele che sorprende la retroguardia etnea con un goal di Lescano, abile a girare in rete un perfetto cross di Emerson.


Leggi anche “CALCIO CATANIA – Playoff: sarà il Trapani il prossimo avversario”


Sofferenza che dura ben 66 minuti per i tifosi rossazzurri, oggi accorsi in massa (oltre 13mila presenze) al Massimino per sostenere la squadra, fin quando un bellissimo goal di Di Piazza fa gridare di gioia i presenti sui gradoni. Rete d’autore, che sigilla quanto provato a costruire lungo tutti i 79 minuti prima del goal, con un super Ioime (ex della gara), abile a chiudere tutti gli angoli della propria porta. Mister Sottil, espulso a gara in corso per proteste nei confronti del direttore di gara, può gioire per il passaggio del turno, nonostante il silenzio stampa reiterato della società. Scelta non contestata da parte dei tifosi, che capiscono il momento delicato della stagione e preferiscono lasciar lavorare senza patemi la squadra a Torre del Grifo.

Tra le due reti c’è la necessità di raccontare i due penalty solari non concessi ai rossazzurri, entrambi su Di Piazza, una magistrale punizione di Ciccio Lodi e qualche timido tiro dalla distanza trattenuto da Pisseri. Bello il calcio di punizione del solito Emerson, che con il suo famoso piede sinistro illude i propri tifosi sbattendo solo sull’esterno della rete.

Il Catania adesso dovrà aspettare la giornata di domani per conoscere il prossimo avversario, ma non come testa di serie; la prima partita, in programma mercoledì 29 maggio, verrà disputata stavolta al Massimino, mentre la squadra avversaria di turno sarà una tra Pisa, Triestina, Piacenza o Trapani.

PAGELLE

MARCHESE 5.5: probabilmente provato dalle troppe partite ravvicinate, non riesce mai a dare la giusta spinta e il solito supporto sulla fascia sinistra, limitandosi a coprire la sua fascia.

CALAPAI 6.5: non volendo esagerare con i paragoni, il “pendolino” rossazzurro macina kilometri sulla destra senza sosta; quando parte palla al piede è quasi imprendibile per gli avversari, riuscendo spesso nel dribbling e a crossare.

BIAGIANTI 6: da vero trascinatore e capitano cerca di dare il massimo fino alla sostituzione, quando esce stremato; nel primo tempo cerca di dare geometria alla squadra, in assenza di veri playmaker che lo facciano al posto suo. Ha qualche colpa sul goal del Potenza, quando lascia in gioco Lescano.

SARNO 6.5: gioca per 60 minuti una gara di grande intensità, poi la sofferenza fisica e i mesi di stop si fanno sentire; mugugna all’uscita, perché il cuore vuole restare in campo nonostante le gambe non reggano più.

DI PIAZZA 7: voto sopra la sufficienza per l’attaccante rossazzurro, che con uno splendido goal cancella gli errori del primo tempo. La rete è un vero e proprio capolavoro, per un giocatore che si dimostra cannibale per la categoria.

PISSERI 6; MARCHESE 5.5 (BARAYE 5), SILVESTRI 6, AYA 5.5, CALAPAI 6.5; CARRIERO 5 (LODI 6), BIAGIANTI 6 (MANNEH 5.5), RIZZO 6; SARNO 6.5 (ESPOSITO S.V.), DI PIAZZA 7, MAROTTA 6 (CURIALE 6.5). ALL. SOTTIL 6.5

Da TWITTER

L’#arancino entra nell’ Oxford Dictionary: gli inglesi scelgono il maschile @oxforddictionar #sicilia #catania #

😀😀😀

https://t.co/Q8PIztJzXE

Load More...