Società

Sicilia, aziende assumono ma 21% posti resta vacante: poca trasparenza reclutamenti

Previste numerose assunzioni nei prossimi mesi in Sicilia. La regione però rimane attanagliata dalla mancata trasparenza per il reclutamento di nuovi dipendenti e il 21% delle assunzioni previste resterà vacante.

Possibilità di assunzione nella Regione Sicilia. Previste 21mila assunzioni entro maggio e 69mila entro luglio, ma il rapporto mensile Excelsior rivela l’incongruenza della domanda rispetto alla reale disposizione.  Le aziende vogliono assumere, ma nel 21% dei casi non trovano candidati adatti nell’Isola, regione che, amara ironia, è tra quelle con il più alto tasso di disoccupazione.

L’incongruenza della Sicilia. Sembra che, nonostante l’intenzione delle aziende siciliane ad assumere, ancora oggi le modalità più gettonate tra gli imprenditori siano il passaparola e la conoscenza personale del candidato, determinando una maggiore difficoltà per l’inserimento nel mondo del lavoro. La mancata trasparenza da parte delle aziende che dichiarano le previsioni di assunzioni all’Excelsior, che però non vengono divulgate per la legge sulla privacy, si traduce in una mancata conoscenza di queste opportunità da parte dei centri dell’impiego e della massa di laureati e diplomati che, nonostante possiedano ottimi requisiti, non trovano lavoro. C’è una crescita della domanda prevista di operai specializzati e conduttori di macchine (+11% rispetto a maggio 2018), con elevate difficoltà nel reperire, in particolare, fonditori, saldatori, lattonieri e simili (59%).

Il rapporto Excelsior di questo mese dichiara che entro maggio le imprese siciliane intendono fare 21.080 assunzioni e 69.470 entro luglio. La percentuale di difficoltà a reperire figure professionali adeguate è stimata nel 21% a maggio e nel 19,8% nel trimestre. Il trend occupazionale non è, però, positivo, almeno in Sicilia. Infatti, a livello nazionale, le entrate previste a maggio risultano in crescita rispetto allo stesso mese del 2018 nelle regioni del Centro (quasi +8mila). Di segno opposto le attese del Sud e Isole (-8mila entrate).

Da TWITTER

#revengeporn: condividere online foto intime del partner è #reato https://catania.liveuniversity.it/2019/10/18/revenge-porn-legge-reato/

#università di #catania: la storia dell'ateneo più antico in #sicilia. Buon compleanno @unict_it @uni_ct ! https://catania.liveuniversity.it/2019/10/19/storia-sicilia-fondazione-unict/ di @liveunict

Load More...