News

Sicilia, presunte molestie alla figlia: genitore aggredisce bidello

Gravissime accuse pendono ora sulla testa del bidello: a scatenare l'ira del padre, infatti, sarebbero state le presunte molestie nei confronti della figlia.

Una grave aggressione si è verificata ieri nel palermitano: il padre di un’alunna, infatti, ha aggredito e picchiato, nel pomeriggio, un bidello dell’istituto comprensivo Domenico Scinà in via Giuseppe Li Bassi, a Palermo. Il genitore è entrato a scuola approfittando dell’apertura pomeridiana a causa di alcuni corsi tenuti nel pomeriggio, e ha aggredito l’operatore perché, secondo le gravissime accuse a lui mosse, avrebbe molestato la figlia.

Indagano adesso gli agenti della polizia che, dopo l’accaduto, si sono intrattenuti fino a tarda sera con i docenti nella stanza della preside.“Stiamo valutando quanto successo”, dichiara la preside. In attesa dell’esito delle indagini, la direttrice cerca di rassicurare chi, a ragione, le chiede spiegazioni sulle vicende di cui è stato teatro l’istituto che dirige. “Stiamo cercando di comprendere cosa sia accaduto”, afferma infine.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... molestie, palermo
Auto precipita dall’autostrada Catania-Palermo: muore 28enne sull’A19

Il gravissimo incidente conta un morto e un ferito grave. Ancora non chiare le dinamiche del sinistro.

Lavoro, Regione Sicilia assume: indetto concorso per 12 posti

I vincitori dei due bandi pubblicati nella Gazzetta Ufficiale di oggi, per titoli ed esami, comporranno l'ufficio stampa alla Regione...

Chiudi