Cinema e Teatro

Tintoretto, Gauguin e Caravaggio: al cinema torna la grande arte

Dopo il grande successo dell'edizione del 2018, tornano al cinema gli appuntamenti con i grandi artisti: tra opere e storia, 4 mesi di appuntamenti da non perdere.

Nel 2018 il progetto de “La Grande Arte al Cinema” ha attirato nelle sale oltre 500.000 spettatori. Il 2019 non poteva essere da meno, e Nexo Digital ha deciso di replicare l’esperienza con un nuovo ciclo di incontri che a gennaio ha visto Degas e le sue opere come protagonisti del grande schermo.

I prossimi appuntamenti si incentreranno su Tintoretto a cinquecento anni dalla sua nascita, una produzione firmata Sky Arte e scritta da Melania Mazzucco, vincitrice del premio Strega, con la partecipazione straordinaria di Peter Greenaway.

In primavera sarà il tempo di Gauguin e la sua Tahiti, una produzione Nexo Digital con il sostegno di Intesa Sanpaolo. Il Museo del Prado aprirà le sue porte in occasione delle celebrazioni del duecentesimo anniversario del museo madrileno. Sempre restando in terra spagnola, Picasso dominerà i primi giorni di maggio con le opere della sua gioventù. Gli appuntamenti si concluderanno con Caravaggio, che a oltre cinque secoli dalla morte resta uno dei pittori più popolari di tutti i tempi.

Ecco i prossimi appuntamenti:

  • Tintoretto – un ribelle a Venezia: 25, 26, 27 febbraio;
  • Gauguin a Tahiti – il paradiso perduto: 25, 26, 27 marzo;
  • Il museo del Prado – la corte delle meraviglie: 15, 16, 17 aprile;
  • Il giovane Picasso: 6, 7, 8 maggio;
  • Dentro Caravaggio: 27, 28, 29 maggio.