Università

Ferito Melo, il cane dei Benedettini: si cercano veterinari

Si cerca urgentemente un esperto che possa aiutare la mascotte dei Benedettini.

Una richiesta disperata gira da pochi minuti tra le pagine dedicate al Dipartimento di Scienze Umanistiche: “Serve urgentemente un veterinario o qualcuno che possa fare una medicazione a Melo dei Benedettini, sopra la salita di Sangiuliano. È stato azzannato ed è ferito.

Melo è il cane buono che da anni e anni accoglie nuovi e vecchi studenti al Monastero dei Benedettini, sede dei dipartimenti linguistici, di Lettere, Filosofia e di Beni Culturali. Coccolato e viziato da chiunque gli passi accanto, è definito il “padrone di casa” del Monastero, nel quale da anni lo si vede girare per i corridoi e per i cortili, portando il sorriso nella stressante vita degli studenti universitari.

AGGIORNAMENTO: Melo non è più solo ed è stato trasportato dal veterinario Monforte al Borgo.


Leggi anche: Quando l’università è “da cani”: intervista impossibile a Melo, il Cane dei Benedettini.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... disum, melo, melo benedettini, monastero dei benedettini
UNICT – Domani chiusura straordinaria dei locali del Disum

La comunicazione è avvenuta tramite il sito internet del Dipartimento.

UNICT – Nasce il centro di ricerca “Polyphonie” dedicato al plurilinguismo: presentazione ai Benedettini

I nessi fra plurilinguismo e creatività nella scrittura, tra sistematicità e un approccio interdisciplinare: arriva il centro di ricerca "Polyphonie”,...

Chiudi