Università

UNICT – Carta multiservizi per studenti: come funziona e quando ritirarla

Presentata in anteprima oggi la nuova carta multiservizi dell'Università di Catania: tutte le informazioni utili sull'utilizzo e il ritiro della nuova card per studenti, docenti e personale universitario.

Presentata in anteprima oggi, presso la sede del Credito Siciliano, a nuova carta multiservizi dell’Università di Catania, una carta prepagata per gli studenti, i docenti e il personale universitario dell’ateneo. Tramite la card, sarà possibile accedere alla totalità dei servizi messi a disposizione dell’ateneo, viaggiare sui mezzi pubblici all’interno della città di Catania con autobus e metropolitana grazie all’abbonamento gratuito FCE e AMT incorporato, e infine fare acquisti e pagamenti.

Oltre a essere a tutti gli effetti una carta di pagamento, la card è stata pensata per sostituire la tradizionale tessera identificativa dello studente per usufruire dei servizi dell’università e di altri servizi attivati successivamente. All’interno dell’Ateneo, la Card UniCT consentirà infatti di accedere alla rilevazione della presenza alle lezioni, al prestito dei libri presso la biblioteca e al servizio di fotocopie. La Creval Prepaid Card UniCT potrà inoltre essere utilizzata come tessera di riconoscimento AMT e FCE, essendo stato attivato al suo interno un abbonamento al servizio di autobus urbani e alla metropolitana di Catania.

Quando la carta sarà pronta per la consegna, gli studenti riceveranno una mail da parte dell’Università e avranno la possibilità di prenotare giorno e ora del ritiro tramite un’app per ridurre i tempi di attesa. Recandosi nella filiale di Catania del Credito Siciliano, in Corso Italia 63, potranno acquisire la Creval Prepaid Card UniCT, pronta e corredata di foto e dati anagrafici di ciascun richiedente. Nel corso del 2019 la carta sarà distribuita anche ai docenti e al personale dell’Università.

UNICT – Presentata la nuova Carta dello Studente, Basile: “Amplieremo la carta a nuovi servizi