Catania

Etna, in onda il nuovo spot Vodafone girato alle pendici del vulcano [VIDEO]

Negli scorsi mesi era rischiato di saltare per la mancata autorizzazione ma poi l'intervento del Sindaco aveva sbloccato la situazione ed è finalmente andato in onda il nuovo spot della Vodafone girato sulle pendici dell'Etna.

È finalmente andato in onda lo spot della Vodafone girato sull’Etna, che nelle scorse settimane aveva creato un caso, dopo che il rilascio di alcuni permessi stava rischiando di saltare. Solo l’intervento delle istituzioni tra cui il sindaco Salvo Pogliese e la Regione siciliana, ha reso possibile la registrazione dello spot alla nota compagnia telefonica.

Infatti, la vicenda che ha suscitato diverse polemiche ebbe inizio allorquando negli scorsi mesi la Vodafone aveva scelto l’Etna come location in cui girare il suo nuovo spot sulla rete ultraveloce anche per smartphone, e per far ciò aveva richiesto il permesso al Parco dell’Etna. Un tentativo di sabotaggio da parte delle autorità del Parco attuato tramite un lento procedimento di autorizzazioni aveva snervato la società, facendole prendere in considerazione una nuova ipotesi, quella cioè, di girare lo spot non sull’Etna ma in Trentino che in pochissimo tempo aveva rilasciato tutti i necessari permessi.

Della vicenda si venne a conoscenza perché al sindaco Pogliese era arrivata via social una richiesta di spiegazioni e, informatosi sulla vicenda si era prodigato per il rilascio delle necessarie autorizzazioni, in quanto motivo di promozione e di valorizzazione del territorio. Proprio grazie all’intervento di Salvo Pogliese e della Regione, attivatisi immediatamente, sono stati rilasciati in breve tempo i necessari permessi e la Vodafone ha deciso di rimanere a girare lo spot sull’Etna, facendo però saltare il presidente del Parco dell’Etna, Gabriele Ragusa, che è stato rimosso dal Presidente della Regione.

Nello spot, che è stato girato dalla Akira film con la regia di Augusto de Fraga, sulle note di Paradise di George Ezra, si vede il campione italiano di downhill Francesco Colombo che si cimenta in un apposito percorso sulle pendici del vulcano, scendendo con la sua bicicletta e un casco con la visiera coperta ma collegato a un visore tramite smartphone.

Grazie alla rete superveloce della Vodafone, riesce a vedere il percorso in tempo reale e ad affrontarlo dimostrando tutte le sue abilità, con la voce narrante di Linus.