Catania

Etna, firmato accordo per nuova funivia moderna ed eco sostenibile

Catania, firmato firmato l'accordo per la nuova funivia dell'Etna nel pieno rispetto dell'ambiente.

Sarà un impianto rispettoso dell’ambiente, in quanto eco sostenibile, a risparmio energetico e ad impatto ambientale limitato. Sono queste le premesse alla costruzione della nuova funivia dell’Etna, la quale potrebbe diventare una delle migliori e delle più moderne al mondo.

L’accordo prevede la costruzione della nuova funivia negli stabilimenti Leitner di Vipiteno, tra i migliori nel settore e il progetto è finanziato dal gruppo Russo Morosoli. Nello specifico si tratta dell’installazione di 35 cabine dal design elegante, firmato Pininfarina, ed essenziale. Punti forti saranno l’aspetto armonico con l’ambiente, la resistenza alle raffiche di vento e la capienza fino a 10 persone.

Secondo quanto dichiarato dal dott. Russo Morosoli, è la prima volta che si attua un piano di riqualificazione dell’impianto di funivia dell’Etna con l’intenzione di modernizzarlo e non per ricorstruirlo a seguito dei danni causati da colate laviche. “Sarà un progetto rispettoso dell’ambiente e capace di aumentare la portata dell’impianto: da 1200 passeggeri ogni ora si passerà a 2000” ha continuato il dott. Morosoli. “Il progetto prevede anche la riqualificazione delle stazioni di valle e monte. Quella storica di partenza, in particolare, risparmiata dalla lava, sarà migliorata e potenziata con utili servizi a vantaggio dei passeggeri”.

La collaborazione con Leitner ha avuto inizio con la costruzione dell’attuale funivia e va avanti da quarant’anni. “Siamo molto orgogliosi di essere protagonisti di questo grande progetto. Una collaborazione longeva e proficua che viene rilanciata con questo nuovo accordo in linea con l’efficacia, l’efficienza e il rispetto dell’ambiente. Si consideri che la trazione dell’impianto sarà diretta, ed essendo priva di riduttori, non ci sarà olio” ha dichiarato per Leitner, Martin Leitner.

Anche la realizzazione del cantiere sarà in linea con le esigenze di un territorio complesso, delicato e tutelato come quello dell’Etna. I lavori di installazione dei nuovi sostegni, che saranno la metà di quelli attuali, avverranno lungo lo stesso asse di quelli esistenti, non servirà dunque una nuova pista di esercizio. Un ottimo investimento per il settore turistico ed economico e un punto di valore in più per l’area etnea.

 

Da TWITTER

Passione #Etna: il canale #YouTube dedicato alla scoperta del #vulcano https://catania.liveuniversity.it/2019/11/18/passione-etna-canale-youtube-antonio-de-luca/

Ritrovata #moto del turista #messicano: Bernardo e “Rebecca” possono ripartire https://catania.liveuniversity.it/2019/11/19/catania-furto-moto-travel-blogger-ritrovamento/ #Catania

AMS EVA1: l’intera #ISS riflessa nel mio visore, con la Terra ben visibile in secondo piano. Una versione dal vivo del logo della #MissionBeyond. #SpacewalkForAMS

Load More...