News

Papa Francesco a Fontanarossa: i bizzari divieti per la visita in Sicilia

Ecco i bizzarri divieti per chi vuole assistere alla visita di papa Francesco: gli oggetti vietati a Palermo e a Piazza Armerina.

È già atterrato Papa Francesco in Sicilia, all’aeroporto di Sigonella e, intorno alle 8.30, è partito dall’aeroporto di Catania per raggiungere in elicottero Piazza Armerina. I servizi di sicurezza hanno già stabilito azioni e oggetti considerati vietati durante questa visita molto attesa.

Tra gli oggetti bizzarri vietati a Piazza Armerina si possono annoverare: trombette da stadio, borracce di metallo, animali “di qualsiasi taglia e genere”, bastoni per selfie e treppiedi, ma anche ombrelli, aste, strumenti musicali. Ciò che desta maggiore scalpore è però il divieto d’ingresso a registratori, videocamere, macchine fotografiche “professionali e semiprofessionali”, i-pad e tablet.

Al Foro Italico di Palermo, luogo in cui il papa celebrerà la messa, ci saranno limitazioni minori. Rimane il divieto per i bastoni da selfie e treppiedi mentre tra i più singolari oggetti vietati troviamo  sacchi a pelo, sedie, tende, trolley, creme solari e antizanzara. I varchi di sicurezza che saranno messi in via Lincoln, piazza Kalsa e corso Vittorio Emanuele, all’altezza di piazza Marina.

Se non si vuole correre il rischio di rinunciare ad uno di questi oggetti, dunque, il consiglio è quello di non portarli con sé: consegnare un tablet o una costosa macchina fotografica ai varchi di sicurezza potrebbe non rendervi felici.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.