Test Ammissione

UNICT – Dipartimento Scienze politiche: bando per l’ammissione ai corsi a numero non programmato

L’Università degli Studi di Catania ha pubblicato il bando per regolamentare l’accesso ai Corsi di Laurea a numero non programmato in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16) e Storia, politica e relazioni internazionali (L-36).

È necessaria una verifica obbligatoria ma non selettiva per l’ammissione, che verterà su delle competenze richieste quali lingua italiana, logica e matematica, lingue straniere e storia. La prova è finalizzata all’accertamento dei requisiti minimi richiesti e all’eventuale iscrizione senza Obblighi Formativi Aggiunti (OFA), oltre che come test attitudinale di orientamento per il candidato.

Il test è fissato per martedì 12 Settembre 2017 (ore 15.00, presso il “Complesso Fieristico Le Ciminiere”, Viale Africa – Catania) e la durata del test è di 1 ora e 40 minuti, con 60 domande così divise:

  • 15 quesiti di lingua italiana;
  • 15 quesiti di abilità logico-matematiche;
  • 15 quesiti conoscenza di base su almeno una delle principali lingue europee;
  • 15 quesiti di conoscenze storiche.

La procedura di richiesta della domanda è telematica ed è possibile effettuarla a partire dal 26 giugno e fino al 5 settembre 2017, collegandosi al “Portale studenti” dell’Ateneo e seguendo i passaggi indicati:

  • eseguire la procedura di registrazione al sito;
  • ottenuto il codice di accesso, effettuare il login;
  • dalla home page personale cliccare sulla voce “Test di verifica”;
  • scegliere il test a cui si intende iscriversi;
  • inserire tutti i dati richiesti;
  • verificare la correttezza dei dati inseriti;
  • confermare la domanda;
  • stampare il modulo per il versamento della tassa di iscrizione al test.

L’iscrizione alla verifica ha un costo di 20 €, pagabili presso gli sportelli della Banca Unicredit o online con carta di credito. Ai fini dell’autovalutazione, va preso in considerazione il punteggio totale, calcolato in base al numero di risposte esatte, sbagliate e non date secondo le seguenti attribuzioni: per ogni risposta corretta 1 punto, per ogni risposta non data: 0 punti e per ogni risposta errata – 0,25 punti di penalizzazione). Ai fini dell’accertamento della prescrizione di obblighi formativi aggiuntivi (OFA), la verifica è da ritenersi non positiva qualora lo studente non abbia ottenuto il punteggio minimo di 5 punti per le domande di prova conoscenze storiche ed il punteggio minimo di 5 punti di lingua italiana del presente avviso. Nel caso in cui lo studente ottenga un punteggio inferiore a 5 in queste sezioni per essere ammesso a sostenere gli esami curriculari dovrà frequentare dei corsi di recupero o altre attività determinate dal Consiglio di Dipartimento al fine di superare le lacune emerse.

Per quanto non espresso, si raccomanda un’attenta lettura del Bando ufficiale pubblicato dall’Università degli Studi di Catania di seguito riportato, che costituisce in maniera insindacabile l’unico documento valido.

SCARICA IL BANDO UFFICIALE UNICT (CLICCA QUI)

Università di Catania