Attualità

USA – Georgia approva le armi all’interno delle università

Via libera alle  armi nelle università pubbliche. Il governatore Nathan Deal ha firmato la legge che, dal prossimo luglio, permetterà agli studenti della Georgia di circolare armati all’interno delle università. 

 

La legge, bloccata dallo stesso governatore lo scorso anno, quest’anno entrerà invece in vigore. Le armi non potranno essere portate in bella vista e saranno comunque vietate nei dormitori e in altre zone dei campus. Deal ha fatto presente di aver posto il veto sul testo precedente lo scorso anno perché questo non contemplava zone sensibili all’interno dei campus in cui le armi sarebbero state bandite.

Quest’anno la Georgia è il secondo stato che approva le armi nelle università, a precederlo era stato l’Arkansas. Sono in totale una decina i paesi statunitensi aperti alle armi negli atenei e tra questi ci sono  Texas, Colorado, Idaho, Kansas, Mississippi, Utah, Wisconsin e Oregon.

Nel 2007 lo Utah era stato il primo in assoluto a dare questa libertà e nello stesso anno alla Virginia Tech uno studente uccise più di 30 persone.

A proposito dell'autore

Simona Lorenzano

Cresciuta ad Agrigento, terra in cui ha respirato la grecità a pieni polmoni, consegue la maturità presso il Liceo Classico Empedocle. La passione per la salute e il benessere la spingono a laurearsi in Infermieristica a Catania. Scrive su Live UniCT sin dal primo anno di università e continua a coltivare il suo amore per la scrittura, la musica e le discipline umanistiche. Per citare Plinio il Vecchio: “Non lasciar passare neanche un giorno senza scrivere una riga”.

Rimani aggiornato