Arte

ARTE – L’otto marzo musei gratuiti per le donne: i siti siciliani aderenti

SAMSUNG CSC

Ritorna anche nel 2017 l’iniziativa che prevede l’apertura dei musei e dei luoghi della cultura gratuita a tutte le donne nel giorno della festa internazionale della donna, l’otto marzo

Il Mibact, con la guida di Dario Franceschini, ripropone l’iniziativa per celebrare una galleria di donne che hanno segnato la storia dell’arte e della cultura. Lo scopo dell’iniziativa è, infatti, celebrare il mondo femminile attraverso le rappresentazioni artistiche. Al centro delle opere esposte ci saranno: sante e prostitute, dee e popolane, intellettuali e artiste, attrici e martiri, scrittrici e poetesse, madri, madonne e rivoluzionarie.

Attraverso la campagna social #8marzoalmuseo si potranno scoprire oltre 30 locandine digitali che saranno protagoniste di @Museiitaliani, il profilo Instagram ufficiale dell’iniziativa, fino al giorno dell’iniziativa. Scopo dell’hashtag è anche quello di utilizzarlo l’8 marzo per condividere le foto delle opere d’arte, con al centro la donna, che si saranno osservate nei musei italiani aderenti all’iniziativa.

In Sicilia i siti museali che saranno accessibili a ingresso gratuito per tutte le donne sono:

  • Catania: Castello Ursino, Palazzo della Cultura, Museo Belliniano, Museo Emilio Greco, Chiesa S. Nicolò l’Arena.
  • Siracusa: Mostra documentaria “Santa Lucia patrona di Siracusa” presso i locali espositivi dell’Archivio di Stato, “Storie di donne nei documenti d’archivio” presso il Palazzo Impellizzeri, sede della sezione di Noto dell’Archivio di Stato di Siracusa.