Cinema e Teatro

Tra le nomination agli Oscar 2017 Fuocoammare, il documentario su Lampedusa

Oscar 2017, tra le nomination anche il documentario del 2016 Fuocoammare.

Il documentario di Gianfranco Rosi sull’isola di Lampedusa ha ricevuto  la nomination per l’Oscar come Miglior documentario: l’annuncio è stato dato ieri. Inizialmente candidato come Miglior film straniero, era stato escluso dalla selezione. Il film è stato già premiato con l’Orso d’oro come miglior film al Festival di Berlino.

La location del documentario è Lampedusa, al centro vi sono le storie di chi ci vive da anni, come i pescatori, e quelle dei migranti che arrivano nel luogo.

“Non mi ero reso conto della sua natura politica. – racconta Gianfranco Rosi al corriere.it – Negli Stati Uniti è diventato un film politico sull’immigrazione. Non era la mia intenzione iniziale. Ho sperato che il grido d’aiuto potesse essere colto e capito. Non è solo Lampedusa. È una metafora che si allarga, diventa spazio mentale. È venuta fuori la trasversalità, perché l’immigrazione è trasversale. I deserti californiani sono come il Mediterraneo: cimiteri». Ma che significato ha, Fuocoammare, nell’America di Trump? «E’ un segnale forte che i membri dell’Academy hanno lanciato, è la risposta ai muri e alle paure che sta mettendo Trump”.