Attualità

Big Bell Test: parte oggi il primo test mondiale di Fisica quantistica

fisica-quantistica-big-bell-testMuscoli e neuroni all’attacco per l’attesissimo Big Bell Test, l’esperimento collettivo di fisica quantistica – partito proprio oggi – riservato ai laboratori di ogni Paese accessibile attraverso… un videogame! In Italia in gara l’università Sapienza di Roma. 

Lo scopo del test-game è di portare a termine, prima degli altri, un test di fisica quantistica, sfidando l’imprevedibilità umana, così come spiega Morgan Mitchell, dell’Istituto per le Scienze Fotoniche (Icfo) di Barcellona, che coordina il progetto: “L’idea base dell’esperimento è che se la Natura scoprisse cosa stiamo per chiederle, potrebbe ingannarci preparando una risposta ad-hoc. In questo contesto persone che compiono tante scelte indipendenti diventano una risorsa preziosa, l’unica via per poter porre domande imprevedibili, non importa quali segreti la Natura cerchi di nasconderci”. 

L’imprevedibilità dunque alla base del gioco. Per la prima volta, infatti, il comportamento umano giocherà un ruolo chiave nei numerosi esperimenti sottoposti, alcuni tra l’altro mai realizzati finora. Ai fisici partecipanti si chiederà di contribuire creando attraverso il game sequenze di 0 e 1 il più casuali possibili: questi bit saranno trasmessi in diretta ai laboratori e determineranno le “domande poste”, ossia quali misure eseguire su oggetti come atomi, particelle di luce (fotoni) e materiali superconduttori.

Rimani aggiornato