Altro Arte Attualità Lavoro, stage ed opportunità

GARANZIA GIOVANI 2016 – Bonus assunzioni raddoppiato, al via le domande

Il Decreto direttoriale n. 16 del 3 febbraio 2016 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha previsto un raddoppiamento del bonus per i contratti a tempo indeterminato stipulati a partire dal 1° marzo 2016 e fino al 31 dicembre 2016.

garanzia giovaniStiamo parlando del progetto Garanzia Giovani che, nonostante le tantissime lamentele messe in atto nei mesi scorsi, pare che sia pronto per una seconda “edizione”. Da quest’anno, infatti, tra le diverse novità ci sarà anche il super bonus assunzioni. Si tratta di un incentivo che può essere richiesto da tutti i datori di lavoro e, quindi, liberi professionisti e privati, che assumano giovani registrati al Programma Garanzia Giovani, tramite il portale www.garanziagiovani.gov.it.

In questo caso il bonus occupazionale spetterà non solo alle assunzioni a tempo indeterminato, ma anche a quelle a tempo determinato e  ai contratti di apprendistato professionalizzante.

Per poter richiedere il bonus, il datore di lavoro dovrà inoltrare una domanda di ammissione all’incentivo tramite il modulo “GAGI”, disponibile all’interno dell’applicazione “DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente”, sul sito internet www.inps.it. Successivamente, l’INPS verificherà i dati relativi al giovane indicati in sede di registrazione al “Programma Garanzia Giovani” e quale sia la sua classe di profilazione. Quando il datore di lavoro avrà un riscontro positivo, allora dovrà procedere all’assunzione entro 7 giorni lavorativi. Dopo 14 giorni, invece, sarà necessario fornire la documentazione dell’avvenuta assunzione chiedendo conferma per via telematica.

Gli importi per le fasce di profilazione sono le seguenti:

Nel caso di rapporto a tempo indeterminato, l’incentivo è pari a:
1.500 euro per la classe di profilazione 1;
3.000 euro per la classe di profilazione 2;
4.500 euro per la classe di profilazione 3;
6.000 euro per la classe di profilazione 4.

Nel caso di rapporto a tempo determinato, l’importo dell’incentivo è pari a:
1.500 euro per la classe di profilazione 3 (3.000 euro se la durata è pari o superiore a 12 mesi);
2.000 euro per la classe di profilazione 4 (4.000 euro se la durata è pari o superiore a 12 mesi).

Rimani aggiornato