Ricerca e Scienza

“La stessa foto di Totò Cutugno ogni giorno”. La foto ossessiva diventa studio di una ricerca americana

La stessa foto di Toto Cutugno ogni giorno
La stessa foto di Toto Cutugno ogni giorno

Esperimento ben riuscito, stiamo parlando della pagina La stessa foto di Toto Cutugno ogni giorno. Circa 45 mila like, la pagina è abbastanza nota in Italia. Vi starete chiedendo, cosa fa la pagina per essere così famosa? Semplicemente nulla, ogni giorno l’amministratore mette la stessa identica immagine del cantante nella fan page.
Un’idea originale che ha avuto un successo enorme, basti pensare alle centinaia di like di ogni condivisione.
A coronare il successo della pagina, l’annuncio di una ricerca della Cornell University, dove otto ricercatori italiani hanno chiesto di poter fare uno studio.
Everyday the Same Picture: Popularity and Content Diversity” è il titolo della pubblicazione dei ricercatori inviata lo scorso 28 gennaio. Quello che gli studiosi volevano capire è come l’algoritmo di Facebook possa essere utilizzato per creare o meno il successo di una pagina. Le interazioni sono fondamentali e quindi la pubblicazioni di contenuti di diverso tipo possono spingere un pubblico eterogeneo a commentare, condividere o semplicemente mettere un like. Ed è proprio questa osservazione che ha spinto gli otto ricercatori ad ipotuizzare che qualcuno abbia trovato modo di catturare like corrompendo il segretissimo algoritmo che regola il mondo creato da Mark Zuckerberg.

Speciale Test Ammissione