Altro

Ibla Buskers, si è conclusa Domenica 5 Ottobre la XX edizione

La festa degli artisti di strada ha ancora una volta riscosso il suo più che meritato successo

Chi non è mai stato ad una festa di artisti di strada dovrebbe assolutamente provare questa esperienza! E’ assolutamente fantastico camminare per le vie di una città e trovarsi di fronte a uomini e donne che mostrano ognuno il proprio talento e le proprie capacità. Così capita di trovarsi davanti a dipinti straordinari, acrobazie spericolate o melodie sconosciute che fanno immergere il passante in un’atmosfera unica e travolgente. Sicuramente, in questo caso, l’aria “artistica” che si respira è notevolmente aiutata dalla già magica atmosfera che avvolge la piccola ma superba Ragusa Ibla che, quest’anno, ha ospitato la XX edizione degli Ibla Buskers, festa degli artisti di strada che, come gli anni passati, ha riscosso un grande successo.

IMG_20141004_222025IMG_20141004_222102

Il festival, nel corso degli anni, si è evoluto parecchio, considerando anche quelle che sono state le nuove tendenze che hanno caratterizzato nel tempo l’arte della strada. Infatti quest’anno, in linea con quelli precedenti, molte esibizioni sono state contrassegnate da numerose correnti, quali discipline circensi, ma anche danza, musica e teatro, tutti fenomeni che, uniti insieme, hanno creato il cosiddetto “Nuovo Circo”.

IMG_20141004_225550IMG_20141004_225904482

L’evento, che ha avuto luogo nel capoluogo ibleo dal 2 al 5 Ottobre, ha attirato all’interno della cittadina barocca moltissima gente proveniente da ogni parte della Sicilia. Inoltre, protagonisti dell’evento sono stati non solo gli “street artists”, ma anche i venditori che hanno avuto la possibilità di sponsorizzare le loro attività e vendere le loro creazioni. Non sono quindi mancati articoli di bigiotteria di ogni sorta, pietre portafortuna e ragazze coi portafogli alla mano!

Il programma delle varie serate, oltre ad essere disponibile in alcune bancarelle, poteva essere visibile sia nel sito ufficiale degli Ibla Buskers, ma anche nell’innovativa app per Smartphone “inRagusa”, dedicata interamente alla Provincia iblea che in questi giorni sarà sicuramente stata d’aiuto a turisti e non!

Aspettando quindi con ansia la prossima edizione del festival, non possiamo che complimentarci per la buona riuscita dell’evento di quest’anno. A volte, infatti, basta poco per immergersi in un’altra dimensione e, se per farlo sono necessari solo un po’ di musica e spettacolari esibizioni, ben vengano queste iniziative dove l’arte regna sovrana!

 

Elide Barbanti

Nata a Prato il 27 Giugno del 1993, trascorre l'infanzia e l'adolescenza tra scaffali di libri e biblioteche e sviluppando un vivo interesse per la scrittura, specialmente quella giornalistica. Nel 2012, si trasferisce in Sicilia immatricolandosi al CdL di Lingue e Culture Europee, Euroamericane e Orientali presso la Facoltà di Scienze Umanistiche a Catania. L'anno successivo, decide di reimmatricolarsi presso la S.D.S di Lingue e Letterature Straniere a Ragusa al CdL di Mediazione Linguistica e Interculturale, dove attualmente studia lingue orientali.

Da TWITTER

#Etna: nuova attività stromboliana nel Cratere Sud-Est #foto #Catania https://catania.liveuniversity.it/2019/12/09/etna-eruzione-catania-cratere-sud-est/

Il banco di #Sardine riempie #Catania: "L'Italia dell'odio comincia a scricchiolare" @6000sardine https://catania.liveuniversity.it/2019/12/08/sardine-catania-7-dicembre-flash-mob/

#Saldi invernali 2020: la data d’inizio in #Sicilia #saldisicilia https://catania.liveuniversity.it/2019/12/06/saldi-invernali-2020-sicilia-data/

Load More...