Attualità

Un’alimentazione sana a portata di Studente senza ricorrere alla Dieta

La Befana porta via tutte le feste e voi in che condizione fisica vi ritrovate? Avvertite gonfiore, spossatezza e magari avete preso qualche chilo in più? LiveUnict è pronto a darvi qualche consiglio per ritrovare la giusta forma fisica evitando diete drastiche. I due obiettivi che ci prefissiamo sono:

1 fase: Eliminare tossine, adipe e gonfiore con uno schema a base di frutta e verdura, riducendo cibi di origine animale, carboidrati, pane e cereali raffinati ma anche vegetali ricchi di amidi come patate e legumi.;

2 fase: Bruciare i grassi grazie ad un menu iperproteico che punta su latticini freschi, carne e pesce escludendo gli zuccheri;

Durante il programma è importante bere almeno 2,5 litri di acqua, perché quest’ultima oltre a contrastare gli effetti negativi dell’abbondanza delle proteine, aiuta ad eliminare velocemente il grasso e le tossine. L’acqua almeno va bevuta appena alzati, a metà mattina, a pranzo non più di due bicchieri, nel pomeriggio, prima della palestra, a cena e prima di dormire. Le tisane sono consigliate in quanto sono ricche di antiossidanti e integrano un menu povero di frutta e verdure. I semi di finocchio bolliti ma anche il finocchio stesso aiuta invece a contrastare la ritenzione idrica e il gonfiore, sintomi associati al sovrappeso. L’ideale sarebbe porlo dopo i pasti, in modo da favorire la digestione e l’eliminazione dei gas intestinali, un degno sostituto può essere anche ilcarciofo.

Il nostro menu deve essere completo senza saltare alcun pasto e magari contenere nell’arco della giornata due o più spuntini. Il metabolismo così come la riduzione di quel senso di pesantezza possono essere coadiuvati dal “Mangiare spesso ma non troppo”. Abbiamo detto che nella prima fase bisogna prediligere uno schema “prettamente verde”, per questo vi consigliamo tra le verdure ibroccoli e cavolfiori, poco calorici e ricchi di antiossidanti e vitamina C, nonchè di minerali. Tra la frutta annoveriamo il Kiwi, utile anche come spuntino di metà giornata, ricco di potassio, magnesio e con effetto lassativo. Le arance che contrastano lo stress psicofisico e migliorano la circolazione e infine l’Ananas, che facilita in modo naturale la digestione e ha proprietà diuretiche e antinfiammatorie.  In particolar modo segnaliamo che la frutta va consumata lontano dai pasti per contrastare la fermentazione e l’accumulo addominale di tossine e gas.

Dieta-Dukan

 

Adesso possiamo passare alla seconda fase del nostro programma che si incentra sul processo di lipolisi, ossia mobilitazione di grassi stimolato dall’ambiente acido. Avviene naturalmente, attivando l’apporto proteico e riducendo carboidraiti e zuccheri. E’ un modo efficace per smaltire i chili di troppo, dato che le riserve di zuccheri si esauriscono in circa 24 ore. Si devono prediligere proteine magre e di alto valore biologico, ossia complete di aminoacidi essenziali, possiamo trovarle nel pesce, negli albumi d’uovo e nelle carni magre. Si può puntare per pranzo al pesce come il salmone, a cena invece carne, quest’ultima infatti impegnando più a lungo lo stomaco ritarda lo stimolo della fame. La carne consigliata è intanto quella di polload alta digeribilità, magari cotto alla piastra ossia semplicemente arrostita. La fesa di tacchino, valida alternativa al pollo, un secondo piatto molto nutriente e infine tra il pesce ri-citiamo il salmone, particolarmente adatto per scaricare il gonfiore, nonchè ricco di vitamina B, povero di sodio e delicato. Volete insaporire i vostri cibi e le insalate? Dimenticatevi di tutte quelle salsine che ci sono in circolazione, anzi mettetele al bando! Usate olio extravergine d’oliva, aceto, spezie, erbe aromatiche e limone. Limitate il sale e attenzione ai dadi da brodo e agli alimenti conservati in salamoia. Per concludere, tra gli spuntini in questa seconda fase, introduciamo lo yogurt per riequilibrare la flora batterica, è inoltre adatto anche per chi è intollerante al lattosio.

Mangiare bene può anche essere utile a prevenire un eventuale influenza, soprattutto seguendo questi consigli, fate buon uso delle verdure di stagione e alimenti freschi nonchè di spremute.

Non abbiamo parlato della colazione nel nostro menu. Bene, la colazione è il pasto fondamentale della giornata, non solo perché è il primo, ma anche perché ci si può concedere di assumere zuccheri e calorie maggiori. I consigli per la colazione sono svariati, ma con dei piccoli accorgimenti la nostra giornata può partire veramente alla grande! Intanto non esagerate con la caffeina ma concedetevi un cappuccino pure con tanto di schiuma se lo gradite e una bella brioche., Il valore della colazione è importante anche per prevenire i mal di testa. Un altro rimedio può essere moderare il cioccolato durante tutto l’arco della giornata, così come l’alcol e i ritmi frenetici senza prendersi nemmeno una pausa, così come gli scatti di rabbia o collera non sfogati. Poi ovviamente non poteva mancare: Fare moto e stare in movimento, non solo combatte la pigrizia, scarica e aiuta a rassodare quando si perde peso ma previene il mal di testa anche, infine potete anche provare a far aerare i locali in cui si studia, l’aria troppo viziata provoca un cerchio alla testa, così come lo smog e il fumo, quindi evitate di passeggiare nelle vie più trafficate nelle ore di punta.

Concludiamo il nostro percorso con un piccolo decalogo finale:

  1. Bere, necessario per tutti i processi del nostro organismo;
  2. No al digiuno;
  3. Si alla frutta ma lontana dai pasti;
  4. Preferire le cotture veloci e il più possibile al naturale per mantenere inalterati i sapori e i principi nutrizionali degli alimenti;
  5. Ridurre i grassi saturi e trans, contenuti in alimenti come lardo, burro, insaccati, formaggi stagionati e carni rosse. Moderate anche il consumo di prodotti industriali;
  6. Prevedere una colazione dolce, previene il mal di testa in tarda mattinata sintomo di un possibile calo di zuccheri;
  7. Mangiare poco e spesso;
  8. Evitare l’alcol e moderare le bibite gassate, soprattutto quelle ghiacciate;
  9. Fare Movimento, modellate il vostro fisico e rilassate la mente. Basta anche un’oretta al giorno di camminata veloce;
  10. Giornata tipo- Alzarsi e bere, colazione, bere, spuntino, bere, pranzo, bere, merenda, bere, Cena, bere e se volete prima di andare a letto tisana;

Vi auguriamo un buon rientro dalle vacanze e Keep calm la prova costume è ancora lontana!

A proposito dell'autore

Elisa Pagana

Elisa Pagana nata a Bronte (Ct) il 05/09/1991 studentessa di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Catania. Fin da piccola il carattere molto estroverso e vivace l'ha portata ad occuparsi di animazione. Appassionata di sport, cultura, viaggi e lingue. Amante della lettura e scrittura. Oltre a collaborare con liveunict, partecipa ogni anno a stage internazionali a sfondo giuridico.