News Sicilia

Sciopero 20 novembre 2023: 8 ore di stop in tutta la Sicilia

sciopero-20-novembre-2023
Oggi è la seconda giornata delle cinque di scioperi proclamati da Uil e Cgil: di seguito tutti i dettagli.

Oggi, lunedì 20 novembre, è la seconda giornata delle cinque di scioperi proclamati da Uil e Cgil in Sicilia. I protagonisti sono le lavoratrici ed i lavoratori siciliani che il 17 novembre non hanno scioperato, che saranno coinvolti per 8 ore.

Il centro della protesta sarà la città di Siracusa, dove si riuniranno i partecipanti per un corteo che attraverserà le vie della città. Si svolgeranno anche i comizi, che saranno conclusi dal Segretario generale della Cgil Sicilia, Alfio Mannino, e dal Segretario generale della Uil, Pier Paolo Bombardieri. Presenti sul palco anche Pino Gesmundo, Segretario confederale Cgil, Emanuele Ronzoni, Segretario organizzativo Uil, Luisella Lionti, Segretaria generale Uil Sicilia.

Le motivazioni dello sciopero 20 novembre 2023 sono le stesse di quello svoltosi giorno 17: “rivendicare politiche che fermino il costante impoverimento dei redditi da lavoro e pensioni, che garantiscano la sicurezza, che contrastino la desertificazione industriale, che riducano le diseguaglianze, che puntino allo sviluppo del territorio. Tutte questioni che accomunano le lavoratrici, i lavoratori, i pensionati e i giovani italiani e che, proprio, in Sicilia, appaiono particolarmente accentuate dall’assenza di politiche per la ripresa del Mezzogiorno“.

Una nuova mobilitazione è in programma per le regioni del Sud Italia giorno 1 dicembre.


STMicroelectronics assume a Catania: 700 posti disponibili