Misterbianco

Furto in villetta fallito: arrestato 19enne pregiudicato nel Catanese

arresto carabinieri manette
Un 19enne pregiudicato è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentativo di furto in abitazione.

Ha tentato un furto in una villetta, ma non aveva fatto i conti con il vicino che ha visto tutto e ha avvisato i carabinieri, prontamente intervenuti. Un 19enne pregiudicato è finito in manette, per tentativo di furto in abitazione. Il fatto è avvenuto a Misterbianco, nella frazione di Lineri, in via Lenin. Il giovane si era introdotto all’interno della villetta, scavalcando il muro di cinta.

I militari hanno colto sul fatto il 19enne, scavalcando anch’essi, silenziosamente, il muro di cinta, per poi avvicinarsi alla porta socchiusa. Saliti al secondo piano, hanno sorpreso il giovane, ignaro di tutto ciò che stava accadendo, a frugare nell’armadio della camera da letto, probabilmente in cerca di denaro, gioielli o oggetti preziosi. Inutili i tentativi di fuga del giovane, prontamente bloccato.

I carabinieri sono riusciti a risalire al proprietario, avvertendolo dell’accaduto. L’ uomo ha dichiarato di aver lasciato l’abitazione in mattinata per recarsi a lavoro e di ricordare chiaramente di aver chiuso cancello e porta d’ingresso a chiave.

Il malvivente è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha convalidato l’arresto e disposto a suo carico la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Sicilia, 2 cani randagi uccisi a colpi di arma da fuoco: avviate indagini