News Sicilia

Sicilia, spara al vicino durante litigio e scappa: si costituisce il colpevole

polizia
Foto d'archivio.
Il presunto autore della sparatoria avvenuta nei giorni scorsi in un comune siciliano si è costituito: per lui un fermo per tentato omicidio.

Si è costituito il presunto autore della sparatoria avvenuta pochi giorni fa a Vittoria: si tratta d un 43enne originario della cittadina nel Ragusano dove si sono svolti i fatti. Nello specifico, l’uomo aveva sparato ad un vicino di casa dopo un litigio per poi darsi alla fuga.

Nella sparatoria, il vicino di casa è stato raggiunto da dei colpi di pistola: si tratta di un uomo di origini marocchine che, in seguito all’evento, è stato operato d’urgenza e si trova ancora ricoverato in prognosi riservata in ospedale, in gravi condizioni anche se stabili. L’autore della sparatoria, sapendo di essere ricercato, ha deciso di costituirsi e si è presentato in questura con il suo avvocato, per essere poi trasferito al penitenziario di Ragusa in attesa di procedere con le indagini.

Secondo quanto rilevato, il litigio tra i due uomini sarebbe avvenuto per futili motivi e non si trattava del primo caso di accese discussioni tra i due, come riportato dai vicini. Sarebbero stati proprio gli abitanti del palazzo a chiamare la Polizia quando hanno sentito gli spari.