Cronaca

Maltrattamenti ed estorsioni in famiglia: 39enne arrestato nel Catanese

carabinieri
Foto d'archivio.
Maltrattamenti in famiglia ed estorsione ai danni della compagna: arrestato dai Carabinieri un 39enne nel Catanese.

Un uomo di 39 anni è finito in manette per maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti dell’ex convivente. È successo ad Aci Catena, nel Catanese, dove la Procura Distrettuale di Catania ha ottenuto la misura cautelare della custodia in carcere.

Secondo le indagini che hanno chiarito la sua condotta, l’uomo, durante una convivenza della durata di quasi 20 anni, avrebbe commesso aggressioni fisiche e verbali oltre a continue richieste di denaro con metodi estorsivi ai danni della compagna. Infatti, secondo quanto rilevato dalle indagini, il rapporto tra i due conviventi è andato logorandosi negli anni in seguito alle continue spese da parte dell’uomo per l’acquisto di droga, con la scusa di voler acquistare regali per i quattro figli minori.

Per porre fine al disagio vissuto in prima persona da lei e i suoi figli, nell’ottobre 2021 la donna aveva deciso di trasferirsi. Tuttavia, dopo 5 mesi circa, non potendo sostenere la situazione economica da sola, la donna è rientrata nell’abitazione familiare per poi lasciare nuovamente la casa e trasferirsi ad Aci Catena, dove ha vissuto finché il convivente non ha scoperto la nuova casa della famiglia. Proprio in seguito a quest’evento, l’uomo avrebbe iniziato a presentarsi di notte a casa della donna e dei figli per chiedere denaro, minacciandola e picchiandola in caso di resistenza, fino all’arresto da parte dei Carabinieri.

Università di Catania