Viaggi

Aeroporto Fontanarossa: Volotea annuncia collegamento Catania-Lourdes

volotea aereo
La compagnia aerea low cost spagnola Volotea ha annunciato un nuovo collegamento con la Francia: infatti, sarà possibile viaggiare con un volo diretto da Catania a Lourdes.

Ancora un nuovo collegamento con la Francia a partire da Catania. Dopo aver annunciato il collegamento con la città francese di Nantes a fine ottobre, ora è il turno è del volo diretto da Catania a Lourdes. Sarà ancora una volta Volotea a far viaggiare dallo scalo etneo verso la Francia.

La nuova tratta sarà operativa dal 1° aprile e avrà una frequenza di 2 volte a settimana, il martedì e il sabato. Con il collegamento a Lourdes, le destinazioni raggiungibili da Catania con la compagnia aerea low cost spagnola salgono a 9 totali: 6 in Italia, con l’ultima new entry che è Firenze, e 3 all’estero.

Grazie a Volotea, dunque, sarà possibile raggiungere una delle mete più importanti di pellegrinaggio in Europa, arricchendo ancora di più le destinazioni raggiungibili da Fontanarossa.

“La nostra offerta presso lo scalo di Catania continua ad ampliarsi e, — dichiara Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea — dopo il recente annuncio delle nuove rotte per Nantes e Firenze, è con grande entusiasmo che scendiamo in pista al Fontanarossa con un nuovo collegamento alla volta di Lourdes. Siamo lieti di offrire ai passeggeri siciliani l’opportunità di raggiungere, con voli comodi e a prezzi convenienti, una delle principali mete di pellegrinaggio religioso perché — conclude —  crediamo fortemente che il rilancio dell’intero comparto turistico sia strettamente connesso con la ripresa dei viaggi di carattere spirituale”.

Prontamente arrivata la risposta di ringraziamento dall’Aeroporto di Catania, dal Presidente e l’Amministratore Delegato della SAC, Giovanna Candura e Nico Torrisi: “Ringraziamo Volotea per l’attivazione del nuovo collegamento Catania – Lourdes, primo volo di linea che collega le due città, che siamo certi incontrerà il favore dei passeggeri e dei tantissimi pellegrini che, ogni anno, si recano al Santuario. Siamo soddisfatti dell’attenzione che la compagnia aerea riserva al nostro scalo, su cui continua a investire non solo potenziando le rotte già presenti, ma attivandone di nuove” .

Università di Catania