Tecnologia e Social

WhatsApp, stop agli screenshot di foto e video: la novità

WhatsApp, stop agli screenshot di foto e video: una novità è in arrivo sul social di messagistica più noto al mondo. Ecco tutte le indiscrezioni riguardo il prossimo aggiornamento.

WhatsApp, stop agli screenshot di foto e video: una delle ultime novità riguardo il social network di messagistica più noto al mondo riguarda la possibilità di usare la funzione “cattura schermata” quando l’app è attiva. Si tratterebbe di una nuova funzione attivata nell’app per motivi di privacy e che potrebbe far storcere il naso a molti. Ecco tutte le informazioni più importanti in merito allo stop agli screenshot di foto e video su WhatsApp.

WhatsApp: stop agli screenshot di foto e video

Secondo quanto riportato da alcuni blog di tecnologia e social, la nuova versione di WhatsApp prevederebbe delle modifiche alle funzionalità disponibili per ragioni di sicurezza e privacy. Infatti, l’ultimo aggiornamento di WhatsApp bloccherebbe la possibilità di fare screenshot alle foto e ai video effimeri. Insieme all’impossibilità di uso della funzione di cattura dello schermo, apparirebbe un messaggio correlato al blocco che motiva lo stop agli screenshot con “ragioni di privacy”.

WhatsApp: foto e video effimeri

Ma cosa sono le foto e i video effimeri e come si possono riconoscere? Si tratta di un tipo particolare di messaggi, i quali sono disponibili già da qualche tempo sull’app di messaggistica di proprietà di Meta. La particolarità di questi messaggi, e di conseguenza delle foto e dei video inviati con questa modalità, è che sono destinati a sparire dopo alcuni giorni dalla ricezione.

Si tratta quindi di contenuti temporanei, “effimeri” come riporta il loro stesso nome. Per attivarli basterà semplicemente accedere alla conversazione per la quale si vuole usare la funzione e cliccare sulla voce “Messaggi effimeri” per poi selezionare “Attivati”.

WhatsApp, novità: gli ultimi aggiornamenti

Ma quella del blocco agli screenshot per i messaggi effimeri non è l’unica novità di WhatsApp. Infatti, l’app di messagistica di Meta ha recentemente aggiunto anche la possibilità di usare i “Call links”, vale a dire un link da condividere con altri utenti per permettere loro di unirsi ad una chiamata. Il funzionamento è lo stesso di altre app di videochiamate, quali Google Meet, Zoom o ancora Microsoft Teams e l’arrivo di questa funzione è molto atteso tra gli utenti.