Scuola

Rientro a scuola 2022: linee guida del Ministero su mascherine e positivi

Rientro a scuola 2022
Rientro a scuola 2022: tutte le nuove regole e disposizioni messe in atto dal Ministero della Salute per poter garantire un ritorno tranquillo ad alunni e personale scolastico.

Rientro a scuola 2022: tutte le nuove disposizioni per garantire a studenti e personale un rientro senza rischi per la salute. Cosa cambia e come comportarsi in caso di positività al Covid.

Rientro a scuola 2022: nuove disposizioni

In vista della scadenza delle precedenti misure (fissata per il 31 agosto), il Ministero ha aggiornato tutte le disposizioni per le regole anti Covid dato l’inizio imminente dell’anno scolastico 2022/23. È stato inviato alle scuole, da parte del Ministero della Salute, un Vademecum con tutte le indicazioni dettagliate da seguire per poter limitare il più possibile il contagio da Covid negli istituti scolastici italiani. Ecco cosa fare e come comportarsi se uno studente, docente o qualcuno appartenente al servizio ATA risultasse positivo e fosse stato a contatto con altri.

Uso delle mascherine

Per il rientro a scuola 2022 tutte le regole da seguire per i vari soggetti saranno quelle indicate nella circolare numero 019680 del Ministero della Salute con data 30 marzo scorso.

Nel caso in cui qualcuno appartenente al personale scolastico, o al corpo studenti, sia venuto a contatto stretto con un positivo al Covid, verrà generalmente applicato quello che è un regime di auto sorveglianza. Questo consisterà nell’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, sia al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto.

Inoltre, la mascherina FFP2 e l’uso delle protezioni per gli occhi saranno necessarie per tutti i soggetti a rischio tra personale scolastico e alunni. In ogni caso, anche i soggetti non a rischio rimangono comunque liberi di usare i dispositivi di protezione se lo ritengono opportuno.

In caso di sintomi da Covid 19

Qualora dovessero presentarsi però sintomi riconducibili al Covid nel soggetto esposto, se dovesse trovarsi nell’ambiente scolastico verrà fatto accomodare nella stanza dedicata all’isolamento momentaneo. Se minorenne, saranno informati i genitori o tutori legali del minore. Inoltre si raccomanda fortemente e in maniera tempestiva l’esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare per la rilevazione di SARS-CoV-2. Nel caso in cui il risultato sia negativo, il test dovrà essere ripetuto nuovamente solo se ancora saranno presenti sintomi al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

Università di Catania