Caltagirone

Operaio 60enne muore folgorato nel Catanese: 6 indagati

ambulanza
Sono sei gli indagati per la tragedia avvenuta la scorsa settimana a Caltagirone, in provincia di Catania, quando un operaio sessantenne è morto folgorato durante un intervento di riparazione.

La tragedia si è consumata la scorsa settimana a Caltagirone, in provincia di Catania, nel corso della serata dell’11 agosto. Quella sera, Nicola Caruso, originario di Militello Val di Catania, era stato chiamato per un intervento di riparazione su un palo della corrente della linea di media tensione ma qualcosa è andato storto e l’uomo è morto folgorato. 

Si tratta dell’ennesimo incidente sul lavoro che avviene in Italia e in Sicilia e i sindacati si sono subito mossi per richiamare a gran voce l’attenzione riguardo quella che è sempre più un’emergenza che non è possibile sottovalutare.

Nel frattempo, sono state avviate le indagini sull’accaduto che ha coinvolto l’operaio della Sirti e, secondo la disposizione della Procura, domani si effettuerà l’autopsia sul corpo di Caruso. Inoltre, secondo quanto riportato dai legali della famiglia Caruso, un avviso di garanzia è stato emesso nei confronti di sei persone tra i vertici romani, uno di Catania di E-Distribuzione S.p.a. e due residenti dell’area dove era in corso l’intervento di riparazione. L’inchiesta aperta sull’accaduto riporta il reato di omicidio colposo e l’esame autoptico di domani servirà ad accertare la causa del decesso dell’operaio.