Scuola

Scuola, Bianchi: “Insegnanti e studenti la categoria più vaccinata”

Per il nuovo anno scolastico 2022/2023 si delineano le nuove norme anti-covid: tra queste si suppone la possibilità di rendere obbligatoria la quarta dose di vaccino per i docenti.

Il prossimo 31 agosto cadranno le norme per prevenire i contagi da Covid-19 che vennero introdotte nelle scuole per l’anno scolastico 2021/2022. Tra le norme ricordiamo il divieto di ingresso a scuola in tutti i casi di presenza dei sintomi con febbre e raffreddore, l’uso della mascherina in classe, il distanziamento e la quarantena.

Al momento non è stato emanato nessun nuovo decreto che disciplini il nuovo anno scolastico e il dubbio più grande riguarda l’obbligo vaccinale della quarte dose per i docenti.

Nella scuola – ha risposto il ministro dell’Istruzione uscente, Patrizio Bianchi, nell’intervista a Il Messaggero – abbiamo avuto, fra il personale e gli studenti, più vaccinati che in qualsiasi altra categoria, i rifiuti sono stati residuali“.

Altra questione importante è quella che riguarda l’obbligo di mascherina solo per i più fragili nel caso ci siano nuove ondate.

Le misure sono indicate dalle autorità sanitarie proprio per tutelare i fragili – ha continuato Bianchi -. L’istituto superiore di sanità ha indicato chiaramente un set di azioni che si possono mettere in campo in modo diverso al variare della pandemia“.

Ulteriore monito arriva anche dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che durante lo scioglimento delle camere ha invitato il governo dimissionario ad attuare tutte le misure necessarie per contrastare il Covid-19.