Terza Pagina

Pranzo di Pasqua in Sicilia, dall’antipasto al dolce: le ricette della tradizione

cuddura
La Pasqua in Sicilia porta con sé numerose tradizioni culinarie. Ecco alcune idee per un pranzo tradizionale ma gustosissimo.

La Pasqua si avvicina e nelle case dei siciliani si inizia a pensare al menù tradizionale per questa festività. Ma quali sono le ricette impossibili da accantonare? Ecco cosa non può mancare sulle tavole di tutta l’Isola nel corso di questa speciale domenica.

Antipasti

Un pranzo di Pasqua che si rispetti non può che prender piede dagli antipasti. Tra i più tradizionali spiccano sicuramente le olive (o alivi) cunzate. Una ricetta semplice ma appetitosa per iniziare il pranzo con leggerezza e molto gusto. Oltre alle olive sulla tavola siciliana non potranno mancare salumi e formaggi tipici.

Olive cunzate.

I primi della tradizione

Con riferimento ai primi, ogni zona della Sicilia ha il suo “cavallo di battaglia”. Uno di questi è il cosiddetto “Taganu D’Aragona“. Si tratta di un primo originario d’Aragona, in provincia di Agrigento. Il suo nome deriva dal metodo di cottura, in un particolare tegame. Questa pietanza è composta da molti ingredienti: pasta, carne trita di manzo e maiale, brodo, burro, caciocavallo, tuma e pangrattato.

Un altro primo tipico è la “Pasta ‘ncasciata”. Si tratta di una pasta al forno tipica messinese e, anche in questo caso, la ricetta prevede l’utilizzo di tantissimi ingredienti, tra cui la carne.

Pasta ‘ncasciata

Secondi: l’agnello e il capretto

Tipica del periodo pasquale è, senza dubbio, la carne d’agnello. Essa viene cucinata in diversi modi: c’è chi la prepara al sugo con le patate e chi, invece, la preferisce impanata. Altro  secondo classico dal sapore deciso e inconfondibile è il capretto al forno.

Dolci: la cuddura e la cassata siciliana

In Sicilia non ci si può congedare senza aver prima condiviso un delizioso dolce. Anche in questo caso, le tradizioni sono diverse. Uno dei dolci più famosi è sicuramente la “Cuddura cu l’ova” o “Aceddu cu l’ova”. Si tratta di un biscotto al cui interno è inserito un uovo sodo. Questi possono avere tantissime forme.

Non va dimenticata, infine, la Cassata: uno dei dolci siciliani per eccellenza, in realtà intramontabile. Protagonisti di questo dolce sono senza dubbio la ricotta di pecora e il marzapane, che arricchiscono un pan di Spagna classico bagnato con il Marsala.

Cuddura cu l’ova.