Scuola

Concorso ordinario scuola: online il secondo calendario delle prove

Concorso ordinario scuola: pubblicato dal MIUR il secondo calendario delle prove scritte. Ecco tutte le informazioni sui giorni e ora.

Concorso ordinario scuola: il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il secondo calendario delle prove scritte per le classi di concorso che non erano ancora state calendarizzate. Erano ancora tanti i docenti in attesa di conoscere il giorno della prova scritta a cui poi, nel caso di superamento, seguirà un orale per ottenere il ruolo.

Concorso ordinario scuola: pubblicato il secondo calendario delle prove

La candidatura per partecipare al concorso era stata inviata a luglio 2020, ma – complice la pandemia –le prove sono iniziate solo a marzo del 2022. Dal primo calendario, tuttavia, erano rimaste escluse tante classi di concorso, ma si sapeva già che il secondo sarebbe arrivato presto.

Oggi, 30 marzo 2022, il Miur ha pubblicato infatti il file con le tabelle che contengono giorni, orari e turni relativi alle classi di concorso rimaste in attesa. Si attende, adesso, l’assegnazione delle sedi che verrà stabilita dalle singole regioni per i quali i candidati e le candidate hanno fatto domanda nel 2020.

Si attendono, inoltre, i quadri di riferimento delle singole classi di concorso, che aiuteranno gli aspiranti docenti con i 24 CFU a prepararsi al meglio sugli argomenti inseriti all’interno dei quiz computer based ai quali dovranno sottoporsi.


Scarica il secondo calendario delle prove scritte


Concorso ordinario scuola: troppi i bocciati

Durante la prima tornata di prove, che si concluderà il 13 aprile 2022, erano state calendarizzate solo alcune delle classi di concorso per le quali sono stati messi a bando dei posti. L’espletamento delle prove, tra l’altro, ha dato vita a non poche polemiche: i quiz che i candidati hanno affrontato si sono rivelati totalmente inadeguati a testare la preparazione sulle singole cdc.

Tante sono state, infatti, le polemiche e ancora di più i bocciati. Secondo i dati, in alcune regioni, si è raggiunto il 90% di bocciati.


Concorso ordinario scuola, il 90% bocciato agli scritti: scattano polemiche